se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Oggi a scuola abbiamo parlato dell’essere omosessuale…

Ciao oggi a Scuola abbiano parlato dell’essere omosessuale. Molte delle mie amiche hanno già avuto "esperienze", parlano di quanto sia bello "limonare" di chi bacia meglio del ragazzo qui del ragazzo li sono tutte quante (o quasi) mestruate e stra sviluppate. Io non mi sono ancora sviluppata però ho comunque quest’incertezza sui miei gusti sessuali: non ho mai provato attrazione per una ragazza il problema è che non l’ho mai provata nemmeno per un ragazzo.
Si, non ho mai baciato nessuno ma non so persino la più infantile delle mie amiche ha avuto già un ragazzo.
Temo (so che non è una cosa da temere) di essere lesbica ma sogno una di quelle belle storie d’amore con qualche uomo tatuato ahahah poi sogno la protezione di un ragazzo sogno qualcuno che mi renda felice ma questo "qualcuno" non è mai una donna.
Non so perché ho questa grande incertezza forse perché nessuno mi trova bella nessun ragazzo mi ha mai scritto come succede alle mie amica non lo so.
Come faccio a capirlo?:(,Elisa, 14 anni,23-01-2014,Sessualità,identità di genere,

Cara Elisa,
i tuoi dubbi sono piuttosto frequenti quando si sta iniziando a rapportarsi con la sessualità e con il proprio corpo che sta cambiando.
L’orientamento sessuale è qualcosa di dinamico, che può cambiare e modificarsi nel corso del tempo. Soprattutto quando si è molto giovani e l’identità sessuale non è ancora completamente definita, è possibile attraversare fasi diverse.
Nel tuo caso anche il confronto con le tue coetanee può crearti curiosità e dubbi. Sicuramente anche lo sviluppo del tuo corpo può portare dei momenti di disorientamento.
È difficile, se non impossibile, avere già delle idee chiare sul proprio orientamento sessuale prima di aver potuto sperimentare relazioni prima di tutto affettive, e poi fisiche, con altre persone.
Ti consigliamo di restare in ascolto dei tuoi vissuti, delle tue emozioni e dei tuoi sogni, senza farti schiacciare dai dubbi e dagli interrogativi, e di lasciare che l’altro (di qualsiasi genere sia) possa entrare nella tua vita, conoscerti, farsi conoscere e, quindi, piacerti, per poter così condividere emozioni e sentimenti.
Speriamo di averti dato qualche spunto utile.
Un caro saluto!