se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Il pene non è entrato in vagina, rischio la gravidanza?…

Salve! Vorrei togliermi un dubbio che mi sta tormentando da un po’ di giorni a questa parte. Allora…io e il mio ragazzo facevamo petting durante il mio periodo fertile, entrambi nudi. Ad un tratto il pene e la vagina si sono toccati per qualche secondo (esternamente alla vagina). Ora il problema sta nel fatto che il suo pene era bagnato di liquido pre-eiaculatorio e io sono in paranoia perché ho un ritardo di 5 giorni. So benissimo che una gravidanza s’instaura in ogni situazione in cui avviene un contatto tra sperma e vagina e che il liquido pre-eiaculatorio potrebbe contenere spermatozoi, ma nel mio caso, in cui il pene non è entrato all’interno della vagina ma c’è stato solo un contatto minimo ed esterno, potrebbe esserci un rischio di gravidanza? La ringrazio in anticipo e mi scuso se mi sono dilungata un po’.
Martina, 17 anni


Cara Martina,
da quello che scrivi ci sembra che puoi stare tranquilla, in quanto non sembrano esserci i presupposti per una gravidanza. Affinchè ci sia la possibilità di un concepimento, oltre ad essere nel periodo fertile, è necessario anche che vi sia una penetrazione con eiaculazione interna.
Durante i primi approcci alla sessualità è normale avere dubbi e timori, per questo è importante raccogliere informazioni chiare e da fonti attendibili. Potrebbe essere utile confrontarti con un adulto di cui ti fidi ed inoltre sulla nostra rubrica “SeSso è meglio” potrai trovare articoli interessanti sul tema della sessualità.
Un caro saluto!