se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Una minima fuoriuscita del liquido preseminale può instaurare una gravidanza?

Salve, ho una semplice domanda , nella situazione in cui sono entrambi vergini, vi è uno”strusciamento” tra organi genitali quasi da simulare un vero rapporto, ma senza penetrazione, senza eiaculazione , con una minima fuoriuscita del liquido preseminale durante l’atto, è possibile instaurare una gravidanza?
E questo liquido preseminale non può generare una gravidanza? perchè ho letto su internet che vi è una piccola percentuale di spermatozoi in grado di fecondare l’ovulo è vero? e per di più ho letto di donne vergini che hanno avuto gravidanze, ciò è davvero possibile?

Ale, 20 anni.


Cara Ale,
solitamente, per arrivare al concepimento, il rapporto sessuale deve essere completo (con eiaculazione interna) e la donna deve essere nel periodo ovulatorio ( in genere tra il 12° e il 18° giorno di ciclo nelle donne con un ciclo regolare di 28 giorni). Detto ciò, è piuttosto improbabile che in assenza di penetrazione possa instaurarsi una gravidanza, anche se in letteratura, sono presenti dei rari casi in cui accidentalmente del liquido, uscito nei pressi dell’orefizio, è riuscito a risalire fino a fecondare l’ovocita. Riguardo il liquido pre-eiaculatorio, la controversia sulla presenza o assenza di spermatozoi, all’interno del liquido preseminale è ancora aperta, ma anche confermando che esistano spermatozoi nel liquido pre-eiaculatorio, la possibilità di gravidanza solo attraverso la penetrazione di questo liquido, e non dell’eiaculato, non è significativa, poiché, in caso ci fossero spermatozoi, la loro qualità e quantità sarebbero basse. Inoltre  potrebbe non essere facile per questi pochi spermatozoi superare tutte le barriere del sistema riproduttore femminile per arrivare all’ovulo.

Un caro saluto