se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Da circa 2 mesi il mio ciclo è cambiato in quantità e durata…

Salve, le scrivo perché da circa 2 mesi il mio ciclo è cambiato in quantità e durata, la prima volta è arrivato con una settimana di ritardo, si è presentato sotto forma di perdite marroni e rosse ed è durato circa 4 giorni. La seconda invece è arrivato puntuale e il primo giorno è stato di flusso abbondante mentre gli altri 3 sempre sotto forma di perdite scure e rosse. Inizialmente ho pensato, avendo avuto un rapporto a rischio in periodo fertile, alle false mestruazioni, allora ho deciso di fare due test di gravidanza (della farmacia) a distanza di 20 giorni dal rapporto e due volte le beta (a circa un mese dal rapporto). Gli esami hanno dato esito negativo ma rimango preoccupata dal fatto di avere questo ciclo molto strano, secondo lei a cosa potrebbe essere dovuto? Posso escludere completamente un’eventuale gravidanza?

Federica, 19 anni



Cara Federica,

in base a quello che scrivi non è possibile fare una diagnosi certa e sicura. È decisamente da escludere il rischio di una gravidanza, avendo tu effettuato più volte tutti i test necessari. Tuttavia, cercare di interpretare in base ai sintomi che descrivi quale possa essere la motivazione del cambiamento del tuo ciclo mestruale, senza effettuare un controllo medico specifico, sarebbe piuttosto azzardato. A volte variazioni anche minime nei ritmi quotidiani, fattori di stress, cambiamenti ormonali, possono dare luogo a sbalzi del ciclo mestruale o cambiamenti nelle sue caratteristiche; tuttavia questi cambiamenti sono di solito passeggeri. Se però dovessi accorgerti che il ciclo non torna regolare nei prossimi mesi, forse è il caso che tu ti rivolga ad un ginecologo di fiducia, che dopo averti visitata e aver svolto accertamenti specifici, saprà darti delle risposte più precise.
Un caro saluto!