se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho un ritardo,mi devo preoccupare?…

Io e il mio ragazzo a marzo abbiamo avuto il nostro primo rapporto non protetto ma non siamo durati nemmeno un minuto e quindi non è venuto perché usciva sangue dalla mia vagina,dopo giorni mi è arrivato il ciclo che mi doveva arrivare quel giorno quindi era regolare,dopo quella volta non abbiamo avuto più rapporti,ma ho un ritardo,mi devo preoccupare?

Federica, 16 anni


Cara Federica,
vogliamo tranquillizzarti, affinchè si instauri una gravidanza è necessario che ci sia una eiaculazione interna in assenza di contraccettivi nel periodo fertile della donna.
Da quello che ci scrivi ci sembra che la penetrazione sia stata minima e senza una eiaculazione.
Il ritardo del ciclo potrebbe essere legato anche ad altri fattori come oscillazioni ormonali, stress fisico o psicologico, assunzione di farmaci, cambi nelle abitudini alimentari.
Prova ad aspettare ancora qualche giorno l’arrivo del ciclo.
Un caro saluto!