se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho avuto dei rapporti non protetti…

Salve. Qualche giorno fa ho avuto dei rapporti non protetti con il mio ragazzo e sono abbastanza sicura che non ci sia stata un’eiaculazione interna. Essendo estremamente paranoica ho deciso di chiedere se poteste chiarirmi un po’ le idee. Il fatto è che ero nel mio probabile periodo fertile, ovvero circa 4 giorni prima della presunta ovulazione. Ho un ciclo abbastanza regolare, di circa 30-31 giorni. Nel giorno in cui sarebbe dovuta avvenire l’ovulazione, ho avvertito delle lievi fitte non continue al basso ventre, come di consuetudine. Ma non ho fatto caso (comunque non ricordo) alla presenza o meno di perdite dovute al processo ovulatorio. A distanza di 11 giorni dal rapporto, e di 8 dalla presunta ovulazione, ho dei lievi dolori al basso ventre, come nei giorni immediatamente vicini alla mestruazione. Il fatto è che mancano cinque giorni alle “rosse” e mi sembra sia troppo tardi per un’ovulazione, sia troppo presto per dolori dovuti al ciclo. In più non ho i soliti sintomi, che in genere si presentano un paio di giorni prima del ciclo (seno gonfio e dolorante, irritabilità…). Mi sto preoccupando e non capisco se sia l’ansia a farmi venire questi dolori sospetti o altro. In genere quando mi sale l’ansia si verificano dolori al ventre… ma ho paura comunque.. potreste aiutarmi?
Anonima, 19 anni

Cara Anonima,
con rapporti non protetti intendi che avete usato il coito interrotto ovvero c’è stata la penetrazione e poi lui è uscito prima della eiaculazione? Se è così non è il metodo contraccettivo più sicuro perchè c’è bisogno di un buon autocontrollo da parte del ragazzo e comunque qualche fuoriuscita può capitare. I dolori al basso ventre possono dipendere da vari fattori: ciclo anticipato, un’altra ovulazione, suggestione e ansia. Cerca di stare tranquilla e aspetta l’arrivo del ciclo il più serenamente possibile, infatti l’ansia e la preoccupazione possono influire sulla regolarità del ciclo mestruale. Per il futuro e per vivere più serenamente la tua sessualità ti consigliamo di utilizzare un metodo contraccettivo: il profilattico va benissimo per iniziare ma puoi anche rivolgerti a un ginecologo o al consultorio per farti consigliare il metodo più adatto a te.
Un caro saluto!