se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho effettuato 3 dosaggi delle beta hcg su sangue …

Cari dottori, ho effettuato 3 dosaggi delle beta hcg su sangue di cui l’ultimo dopo 50 giorni dal rapporto e sono risultati tutti negativi. Il rapporto è stato tre mesi fa e ho avuto due cicli piuttosto strani: scarsi e poco dolorosi e con qualche fastidio alle ovaie. Inoltre il seno risulta gonfio e i capezzoli doloranti. Dopo due mesi dal rapporto ho effettuato una ecografia transvaginale e ho detto alla dottoressa che ho il ciclo irregolare e che ho avuto dopo il rapporto beta negative e il ciclo strano. Lei ha fatto un controllo ecografico veloce e mi ha prescritto la pillola ma riguardo alla gravidanza non mi ha detto niente. Ha poi aggiunto che per l’ecografia transvaginale dovevo andare con vescica e intestino vuoti. Detto questo i tre prelievi delle beta sono sicuri al 100%? Questi cicli scarsi possono essere dovuti al forte stress? E i dolori al seno che non passano con il ciclo? Inoltre questa ecografia che come ho detto prima non ho eseguito in condizioni ottimali avrebbe sicuramente mostrato una gravidanza dopo due mesi dal rapporto anche se eseguita in questè condizioni?Purtroppo commetto l’errore di andare a leggere notizie su internet e trovo storie di gravidanze che passano inosservate. Per questo mi affido a voi con la speranza che ormai dopo 3 mesi di ansia possiate dirmi, alla luce dei controlli e delle analisi, che sicuramente non sono incinta. Vi ringrazio in anticipo dell’aiuto che date gratuitamente alle ragazze spaventate come me.

Yle,  21 anni


Cara Yle,
grazie prima di tutto di affidarti a noi e speriamo di non disattendere le tue aspettative.
Detto ciò riteniamo che con tre analisi ripetute a distanza di tempo tu non debba proprio preoccuparti per un rischio gravidanza. Inoltre seppur l’ecografia non sia stata eseguita con tutti i canoni, per un piccolo inconveniente, avrebbe comunque evidenziato qualcosa. Inoltre la ginecologa ti ha giustamente prescritto una pillola non solo come metodo contraccettivo ma anche per attenuare i sintomi da te riportati. In ultimo il consiglio è di affidarti alle prescrizioni della ginecologa che conoscendoti di persona potrà fornirti tutte le informazioni e chiarimenti di cui hai necessità. Per completezza torniamo a sottolineare come a volte il web e i forum possono infondere paure inutili e creare più confusione piuttosto di tranquillizzare, se proprio è indispensabile ti suggeriamo di cercare in siti attendibili e curati da esperti nel settore.
Un caro saluto!