se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Sono perdite da impianto o l’arrivo del ciclo?…

Buonasera..  mi servirebbe un consiglio! Io e il mio ragazzo non usiamo precauzioni bensì il coito interrotto a volte anche per due volte di fila a distanza di poco… ho un ciclo non sempre regolare.  Mi sono venute il 29 aprile e mi durano in genere 5 giorni… ho avuto un rapporto anche in ovulazione perchè in concomitanza dopo il rapporto ho trovato un po’ di spotting ovulatorio! Adesso ieri.. ho notato macchie da prima rosa, poi sono diventate marroncine… ma poche! Già oggi non ne ho quasi per niente… ho il seno gonfio, le areole li noto più allargate… ho qualche crampetto al basso ventre e alla schiena… rischio una gravidanza? Potrebbero essere perdite d’impianto o il ciclo che starà per arrivare? Grazie in anticipo!
Kekka


Cara Kekka,
è difficile rispondere alla tua domanda con certezza, i sintomi di cui parli potrebbero rappresentare l’arrivo del ciclo ma non possiamo stabilirlo con sicurezza in una consulenza online.
Ciò che possiamo dirti è che il coito interrotto ha sempre un margine di rischio poichè non possiamo controllare del tutto il nostro corpo, rischio che aumenta in caso di rapporti ravvicinati poichè gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi.
Perciò non è possibile escludere del tutto un rischio soprattutto se i rapporti senza protezione sono avvenuti  durante i tuoi giorni fertili.
Ciò che ti consigliamo è di rivolgerti ad un consultorio o ginecologo di fiducia per capire meglio la situazione, potresti inoltre anche farti consigliare per il futuro dei metodi contraccettivi che non ti mettano a rischio e ti facciano vivere serenamente la tua sessualità.
Un caro saluto!