se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Circa 15 giorni fa ho avuto un contatto esterno con dello sperma appena eiaculato…

Salve dottori, volevo chiedervi una cosa. Circa 15 giorni fa ho avuto un contatto esterno con dello sperma appena eiaculato. Oggi mi sarebbe dovuto arrivare il ciclo ma niente. Mi è già capitato diverse volte perché sono irregolare ma rispetto al solito dove avevo mal di pancia e fastidio al seno,questa volta al seno non sento nulla,pur essendo diventato più gonfio e teso. Possibile che sia rimasta incinta? È un sintomo di gravidanza?
,Anna, 18 anni,07-01-2015,Sessualità-SeSso è meglio,concepimento,

Cara Anna,
non ci spieghi cosa intendi per contatto esterno, tuttavia possiamo dirti che in generale, affinchè avvenga il concepimento nel rapporto intimo devono essere soddisfatte almeno tre condizioni: penetrazione, perdita di liquido seminale o eiaculazione, ovulazione della donna; anche se lo sperma entra parzialmente in contatto con gli organi interni femminili (e nel tuo caso non capiamo bene se questo sia avvenuto) è importante che ci sia la spinta del flusso eiaculatorio. In definitiva, è improbabile che avvenga il concepimento con un solo contatto esterno. Invece può accadere che il ciclo mestruale (soprattutto se irregolare) possa presentarsi con sintomi diversi, questo perchè sono molti gli elementi in grado di condizionarlo: l’alimentazione, gli sbalzi ormonali, il cambio di stagione, l’assunzione di droghe o farmaci, lo stress.
Un saluto!