se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho preso un fazzoletto e mi sono guardata e pulita…

Grazie per aver risposto al mio precedente messaggio,siete sempre gentilissimi. e vi chiedo scusa per la poca chiarezza. Per contatto eterno intendo questo: il mio ragazzo mi ha eiaculato sulla pancia, non mi ha in nessun momento penetrata.eravamo uno sopra l’altra io avevo le gambe aperte e alzandosi è scivolato ed il suo pene sporco di sperma di solo un minuto prima è venuto a contatto con la mia vagina. Ho preso un fazzoletto e mi sono guardata e pulita. Avevo due palline, non so come chiamarle, gocce ma non piatte,di sperma vicino all’inizio della vagina. Non è entrato ma non vorrei, pensandoci, che strisciando le gocce possano essere entrare leggermente di un millimetro.
1- È un contatto interno?
2- In quali caso un contatto eterno porta ad una gravidanza? Posso stare tranquilla?
3- il seno gonfio ma non dolorante è di solito un sintomo delle prime settimane?
Grazie mille ancora ed atteso con ansia una risposta
,

Cara Anna,
possiamo supporre che si tratti solo di un contatto esterno visto che non c’è stata penetrazione e che il liquido è andato a finire sulla pancia e eventualmente solo fuori la vagina.
Perchè avvenga il concepimento deve esserci un rapporto completo affinchè gli spermatozoi, grazie alla spinta eiaculatoria, possano raggiungere l’ovocita maturo quando la donna è nei giorni fertili.
Riguardo ai sintomi è difficile stabilire quali indichino una gravidanza e quali l’arrivo del ciclo, il seno dolorante è comune a entrambe le situazioni, ma nel tuo caso pensiamo che sia il segno dell’imminente comparsa delle mestruazioni.
Un caro saluto!,Anna, 18 anni,08-01-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza