se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

L’unico sintomo che ho è il gonfiore e leggero dolore al seno…

Salve, giorno 14/05 ho avuto un rapporto non protetto con il mio ragazzo. Lui mi garantisce di essere venuto fuori, ma l\’ ansia mi sta distruggendo..Il ciclo dovrebbe arrivare giorno 11/06, anche se di solito mi anticipa anche di una settimana!L’unico sintomo che ho adesso è il gonfiore e leggero dolore al seno, come sempre mi capita prima del ciclo! Non avverto dolori al ventre.. a dir la verità da qualche giorno sento come pesantezza, \’aria\’ per così dire! E difficoltà ad andare di corpo..Non capisco se il dolore che a volte si presenta sia dovuto all\’arrivo del ciclo o a questo problema allo stomaco. Per favore, mi aiuti a tranquillizzarmi! Non so più che fare..

Sabrina, 17 anni


Cara Sabrina,
ci sentiamo di poterti tranquillizzare sul rischio di una gravidanza perché da quello che ci dici non ti trovavi nel tuo periodo fertile. Affinché si possa instaurare una gravidanza, infatti, devono essere soddisfatte almeno tre condizioni: penetrazione, perdita di liquido seminale o eiaculazione, ovulazione della donna. In un ciclo regolare di 28 giorni, il periodo fertile è stimato tra l’11° e il 18° giorno.
Comunque avere dei rapporti non protetti comporta sempre un margine di rischio. Il coito interrotto non è considerato un metodo contraccettivo efficace in quanto non sempre è possibile per l’uomo avere il controllo su se stesso nel momento di massimo piacere.
Per le prossime volte ti suggeriamo di rivolgerti al tuo ginecologo o al consultorio per informarti sul metodo contraccettivo più adatto alle tue esigenze, in modo da vivere più serenamente la sessualità. Intanto se il ritardo dovesse persistere puoi effettuare un test di gravidanza, in modo da toglierti ogni dubbio. Puoi tornare a scriverci quando vuoi!
Un caro saluto!