se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

So che la pillola del giorno dopo può anche causare ritardi al ciclo, cosa devo aspettarmi?…

Anonima,20-02-2015,Sessualità-SeSso è meglio,pdgd,Salve, vi scrivo perché sono molto in ansia per una cosa che mi è accaduta e vorrei chiarimenti . Il 17 febbraio ho avuto un rapporto con il mio ragazzo e nel mentre ci siamo accorti che il preservativo si era rotto e quindi ci siamo fermati, non c’è stata eiaculazione. Il giorno dopo sono andata a prendere la pillola del giorno dopo Ellaone. La data di inizio del mio ultimo ciclo è stata il 3 febbraio, quindi sarei stata in periodo fertile. Sono terrorizzata dall’idea che la pillola non abbia funzionato in quanto so che questa agisce solo in caso di fecondazione non ancora avvenuta e essendo stata nei miei giorni fertili ho paura che sia successo, è giusto o mi preoccupo troppo? Dopo l’assunzione della pillola ho riscontrato dolori e mal di testa e pochissime perdite ematiche. Mi hanno detto di aspettare 10 giorni e che se non si dovesse presentare il ciclo di recarmi nuovamente dal ginecologo ma so che la pillola può anche causare ritardi al ciclo, cosa devo aspettarmi? Mi sto preoccupando troppo?

,

Cara Anonima,
capiamo la tua preoccupazione ma vogliamo rassicurarti sul fatto che la pillola del giorno dopo se presa nei tempi corretti (come nel vostro caso), è un metodo contraccettivo d’emergenza molto sicuro. Devi sapere che, se assunta prima della presunta ovulazione, la pillola inibisce l’ovulazione, inoltre, nel caso in cui l’ovulo fosse già stato fecondato, essa induce delle alterazioni dell’endometrio che inibiscono la ricettività endometriale per il suo impianto. E’ anche vero che potrebbero esserci delle oscillazioni del ciclo successivo, il quale potrebbe presentarsi con un piccolo anticipo oppure in ritardo, ma ti ribadiamo che non devi preoccuparti.
Un caro saluto!