se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto un rapporto protetto con eiaculazione esterna a fine ottobre…

Ho avuto un rapporto protetto con eiaculazione in esterna a fine ottobre.
A inizio novembre, poi a dicembre, a gennaio ho avuto cicli regolari ( ciclo e’ di solito di 30 gg e quando mi arrivano durano di solito 5 gg).
Premetto che da ottobre nn ho + avuto rapporti di nessun tipo.
A febbraio il ciclo mi doveva arrivare il 20, ma e’ arrivato 10 gg prima con una durata piu’ limitata ( dopo 4 giorni era finito). Nn mi era mai arrivato cosi’ in anticipo e di cosi’ breve durata.
Ricalcolando il ciclo mi dovrebbe arrivare tra una settimana.
Tuttavia sn molto in ansia, temo che quelle ke ho avuto potessero essere false mestruazioni, ho paura di essere incinta nonostante abbia avuto dei cicli.
Questo timore e’ aumentato dal fatto che nell’ultime due settimane ho avuto episodi di nausea, defeco spesso e spesso mi capita di ruttare, mi sento anche la pancia rigida.
Ho avuto delle perdite nel periodo ovulatorio e continuo ad a averle anche nela fase post ovulatoria ( sn pero’ diverse, nn piu’ dense come durante l’ovulazione, possono preannunciare l’arrivo del ciclo?)
Mi chiedevo inoltre se in caso di gravidanza questa sarebbe visibile a quest’ora, se fossi incinta sarei di almeno 4 mesi, considerando che sn una ragazza magra dovrei vederla ormai, giusto?
Grazie
,

Cara Rosa,
in realtà è molto difficile che si verifichi un falso ciclo, soprattutto nelle condizioni che descrivi non ci sono i presupposti per una gravidanza visto che il rapporto è stato protetto e inoltre l’eiaculazione è stata esterna.
Detto ciò, a fronte di tre cicli non c’è davvero motivo di preoccuparsi, come giustamente fai notare a quattro mesi la pancia dovrebbe essere ben visibile e le nausee finite.
E’ possibile che i sintomi che descrivi siano legati ad altro, ad esempio a disturbi gastrointestinali, per queste ragioniti consigliamo di rivolgerti al tuo medico.
Rispetto al ciclo, è possibile che subisca delle variazioni causate da: stress, cambio di stagione, alimentazione, assunzione di farmaci e/o droghe, sbalzi ormonali, etc…
A questo punto non ti resta che tranquillizzarti e aspettare serenamente l’arrivo delle mestruazioni.
Un caro saluto!,Rosa, 16 anni,05-03-2015,Sessualità-SeSso è meglio,gravidanza