se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Durante il rapporto ho avvertito dolore nel basso ventre…

Gentile dottore,
Le scrivo per avere dei chiarimenti su alcuni dubbi. Il mio ultimo ciclo l’ho avuto da 9 al 14 maggio, il prossimo doveva arrivare il 10 giugno, ma oggi 11 giugno non è ancora arrivato. In questo mese di maggio/ giugno ho avuto molti rapporti con il mio ragazzo, circa 5 o 6. Sono stati tutti rapporti protetti da preservativo però sono tutti iniziati senza preservativo e la penetrazione senza quest’ultimo non è durata molto circa 5/10 minuti e subito poi l’abbiamo usato fino alla fine. Tutti rapporti sono stati in giorni separati (quindi non consecutivi) e sono tutti terminati con eiaculazione esterna nel preservativo. Durante il penultimo rapporto che ho avuto il 6 giugno, ho avvertito dolore nel basso ventre accompagnato da sensazione di nausea durante la penetrazione. Da qualche giorno ho il seno gonfio e dolorante, sensazione di gonfiore, meteorismo e divento nervosa con facilità. Inoltre se premo sul basso ventre avverto dolore in tutto l’addome. Perché durante il rapporto avvertivo dolore? Da cosa può essere causato? È possibile una gravidanza in queste circostanze?
Grazie in anticipo.
Anonima, 19 anni

Cara Anonima,
per avere una protezione assolutamente sicura è sempre consigliabile inserire il preservativo fin dall’inizio del rapporto, in modo da evitare qualsiasi rischio. Se con questo metodo contraccettivo non ti trovi bene puoi recarti dal medico di fiducia oppure presso un Consultorio in modo da decidere insieme ad un esperto il metodo contraccettivo più adatto alle tue esigenze.
Rispetto ai sintomi che descrivi potrebbero essere indicativi della preparazione del corpo all’arrivo del ciclo mestruale, talvolta a causa di sbalzi ormonali, stress o altro il ciclo può subire degli spostamenti.
Racconti inoltre del dolore durante i rapporti, potrebbe essere utile dedicarsi con maggiore attenzione ai preliminari in modo da essere maggiormente lubrificata e così non avvertire dolore. Se il sintomo persiste ed è abbinato a bruciore, prurite o perdite potrebbe essere utile consultare il medico per valutare che non ci siano infiammazioni in corso.
Un caro saluto!