se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto il ciclo il 6gennaio e l’11gennaio ho avuto un rapporto con coito interrotto….

Salve,
Presento la mia situazione partendo dal principio e dalla nascita del mio malessere.
Sto vivendo un periodo di ansie da quando ho avvertito delle strane nausee. Ho avuto il ciclo il 6 gennaio e l’11gennaio ho avuto un rapporto con coito interrotto. Dopo una settimana circa ho avvertito strane nausee che mi hanno allarmata è fatta stare in pensiero. Ho addirittura fatto due test prima della comparsa del prossimo ciclo e sono risultati negativi .
Nonostante ciò le nausee continuavano ed anche la mia ansia.. Il ciclo è arrivato però puntuale il 5 marzo con flusso normale e durata di 5gg. Anche dopo questo ciclo le nausee a volte comparivano ed io nn ero mai tranquilla. Ho avvertito dei forti dolori alle ovaie durante il periodo di ovulazione che è durato un po di giorni (cosa mai successa.) Inoltre ho avuto i soliti dolori premestruali e tensione al seno , ed anche il ciclo di marzo è arrivato regolarmente ma con flusso molto leggero. Adesso che è finito avverto dei dolori all’ovaia destra (la stessa che mi faceva male durante L’ovulazione). Che sarà mai? La possibilità gravidanza la posso eliminare? È possibile che questo dolore alle ovaie sia dovuto a questo ciclo scarso?
Sono nel panico ….Comunque il seno non fa più male ….
Che tipo di analisi mi consiglierebbe di fare?
Attendo una sua risposta!
Grazie mille

,

Cara Aurora,
ci sembra proprio che puoi tranquillizzarti rispetto alla possibilità di una eventuale gravidanza, il ciclo è arrivato regolarmente. Rispetto alla durata e quantità del ciclo è del tutto normale che vi possano essere delle diversità tra un ciclo e l’altro, queste possono essere dovute a diversi fattori tra cui cambiamenti ormonali, ma anche stress ed ansia. Anche le nausee ci sembra, quindi, impossibile siano collegate ad un eventuale concepimento.
Rispetto ai dolori durante la fase ovulatoria anche questi possono essere considerati del tutto normali, possono presentarsi all’incirca tra il decimo e il diciottesimo giorno del ciclo, con qualche differenza individuale a seconda delle caratteristiche del ciclo della persona. Se comunque dovessero essere molto forti e durare a lungo nel tempo ti consigliamo di rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia per poter effettuare un controllo più approfondito e concordare con lui le analisi più specifiche da effettuare.
Un caro saluto!,Aurora, 26 anni,12-03-2015,Sessualità-SeSso è meglio,irregolarità ciclo