se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ieri ho iniziato a masturbare una ragazza conosciuta il giorno stesso…

Gentili dottore/dottoressa,
le scrivo perchè ho un dubbio che mi attanaglia. Ieri ho iniziato a masturbare una ragazza conosciuta il giorno stesso (quindi ignoro se potesse avere o meno qualche malattia) con un dito che non aveva alcuna ferita (credo di non aver corso alcun rischio con questo tipo di contatto dato che la mia pelle era integra). Con l’altra mano invece toccavo il suo pube (all’altezza dei suoi peli) senza però penetrare in vagina ma forse toccando qualche liquido vaginale.
Dopo alcuni minuti di masturbazione ho utilizzato la mano che precedentemente toccava il suo pube per masturbarmi per pochi secondi ed eiaculare. Potrei avere contratto l’hiv o qualche altra malattia in questo modo? Oppure dato che il contatto è stato mediato dalla mano e il contatto è stato indiretto (non ho mai strofinato il mio pene sulla sua vagina nè nella sua bocca) non ho corso rischi anche se sulla mano avessi avuto tracce dei suoi liquidi vaginali(sicuramente non c’erano tracce di sangue).
Crede che sia necessario fare i test hiv e MST tra 30 giorni o posso dormire sonni tranquilli perchè, come ho letto in rete e come mi hanno detto al numero verde dell’Istituto Superiore della Sanità l’hiv non è contagioso tramite contatto indiretto?
La ringrazio e le auguro una buona giornata,

Caro Marco,
ci sembra proprio che puoi stare tranquillo, considera che Il virus si trasmette attraverso il sangue infetto (stretto e diretto contatto tra ferite aperte e sanguinanti, scambio di siringhe), i rapporti sessuali non protetti con persone con HIV (rapporti vaginali, anali, orogenitali). Il virus sopravvive poco nell’ambiente esterno e non si trasmette attraverso i normali rapporti sociali, né tramite strette di mano, abbracci, vestiti, baci, saliva, tosse, lacrime, sudore, muco, urina e feci, bicchieri, posate, piatti, asciugamani e lenzuola, punture di insetti. Detto ciò quando si tratta di rapporti occasionali ti consigliamo sempre di utilizzare quindi le dovute precauzione come l’uso del profilattico.
Un caro saluto!,Marco, 20 anni,26-03-2015,Sessualità-SeSso è meglio,malattie sessualmente trasmissibili