se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Il ciclo non è esattamente regolare, ma non ritarda così tanto…

Salve, scrivo perché sono un po’ preoccupata. Il 19 maggio ho avuto un rapporto e per i primi minuti non abbiamo usato il preservativo, in quei minuti non c’è stata eiaculazione e inoltre ero all’ottavo giorno del ciclo. Oggi sono al sesto giorno di ritardo e non mi spiego il perché. È possibile che io sia incinta? Magari a causa del liquido pre-eiaculatorio? Premetto che il mio ciclo non è esattamente regolare, ma di solito non ritarda così tanto.

Sara, 19 anni


Cara Sara,
da quello che dici non dovrebbero esserci dei rischi significativi in quanto vengono meno le premesse necessarie affinché ci sia un concepimento. Non eri infatti nel periodo fertile e non c’è stata alcuna eiaculazione interna. Rispetto al liquido pre-eiaculatorio, in letteratura scientifica non c’è ancora una posizione chiara e univoca, ma secondo alcuni recenti studi non dovrebbe contenere spermatozoi e seppure ve ne fossero questi non sarebbero in grado di fecondare.
Le irregolarità del ciclo possono essere correlate a diversi fattori come oscillazioni ormonali, stress fisico o psicologico, variazioni delle abitudini alimentari, assunzione di farmaci etc…
Potresti fare un test di gravidanza, valido già dal primo giorno di ritardo oppure dopo 12-14 giorni dal presunto rapporto a rischio, tempo necessario affinchè l’ovulo maturo possa raggiungere le tube di fallopio e rilasciare gli ormoni specifici.
Speriamo di essere stati d’aiuto…
Un caro saluto!