se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho avuto dei rapporti non protetti ma mai completi i primi giorni di gennaio 2015…

Salve dottoressa. Ho avuto dei rapporti non protetti ma mai completi i primi giorni di gennaio 2015. Fino ad ora mi è sempre venuto il ciclo, a volte irregolare e mai con la stessa distanza di giorni fra un ciclo e l’altro (io sono sempre stata regolare). A metà gennaio avevo riscontrato un prurito vaginale con seguenti perdite biancastre e abbondanti. Inizialmente avevo abbinato le perdite e il prurito allo stress, tant’è che avevo anche gonfiore delle grandi labbra, ma a distanza di mesi continuo ad avere quotidianamente perdite bianche, continue e abbondanti ed acquose, ma inodori. Molte volte sono costretta a cambiarmi gli slip e la mattina quando mi alzo in piedi ho un flusso molto abbondante che fuoriesce, specialmente se rilascio la confezione muscolare. Soffro di stitichezza, ma non so se questo fattore possa influire sul mio problema. Questo mese mi è anche saltato il ciclo. A cosa può essere dovuta questa mia problematica?,

Cara Charlotte,
rispetto a quello che dici ci sembra di capire che vi possa essere una quanche forma di candidosi o in generale di infezione. Tieni presente che l’infezione da candida albicans si manifesta, in particolare, attraverso significative perdite di sostanze biancastre ed inodori, cosiddette “a ricotta”. Il colore più scuro delle secrezioni denota la presenza delle spore del fungo oltre che dei filamenti. Detto ciò quello che vorremmo consigliarti è di chiedere consiglio al tuo ginecologo di fiducia che saprà darti risposte certe ed accurate, in quanto solo dopo un attento controllo e le eventuali analisi potrà dirti con precisione di cosa si tratta. Tineni inoltre presente che qualsiasi tipo di infezione può essere trasmessa al partner, quindi, per evitare un circolo vizioso, sarebbe opportuno utilizzare il preservativo durante i rapporti e valutare, una volta accertata la causa delle perdite, se anche lui può essere portatore dell’infezione, così potrà fare le adeguate cure.
Comunque stai tranquilla perchè sono problemi piuttosto frequenti e in genere si affrontano e si risolvono senza particolari difficoltà.
Un caro saluto!,Charlotte, 21 anni,07-04-2015,Sessualità-SeSso è meglio,malattie sessualmente trasmissibili