se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Prima di rivolgermi al consultorio voglio avere le idee chiare…

Salve dottori!
Innanzitutto vorrei ringraziarvi perché ogni volta che ho avuto qualche dubbio siete sempre riusciti a togliermelo e senza farmi aspettare un’eternità. Ho scritto un po’ di tempo fa perché ero preoccupata a causa di un ritardo mestruale e quindi di una possibile gravidanza..siete riusciti a tranquillizzarmi e ora il ciclo é arrivato. Oggi scrivo per un’altra ragione. Allora io e il mio fidanzato (io 17, lui 18 anni) stiamo insieme da un anno. Per quanto riguarda “l’intimità” ci siamo limitati sempre e solo al petting visto che io non me la sentivo di andare oltre (essendo la prima volta) e anche perché lui non mi ha mai messo fretta. Ora però, entrambi, sentiamo il bisogno di fare qualcosa di più. Il problema é questo: ci abbiamo provato non molto tempo fa, più di una volta e con il preservativo, ovviamente. É successo che, prima di arrivare all’atto vero e proprio, abbiamo effettuato i preliminari ed eravamo entrambi molto eccitati (ma come sempre, d’altronde, visto che io e lui non solo ci amiamo moltissimo ma c’è anche molta passione tra di noi). Però quando è arrivato il momento, ci siamo dovuti fermare perché sembrava che tutta l’eccitazione che ci era stata fino a quel momento, fosse sparita e non potevamo in nessun modo andare oltre. Ed é stato così anche per le altre 2 volte. Mi dispiace molto per questa situazione perché sia io che lui siamo sicuri di essere pronti… però non so, forse o é l’ansia da prima volta (anche se io mi sentivo molto tranquilla) o addirittura mi é sembrato che é proprio il preservativo che ci blocca. Ora vorrei chiedervi una cosa. Lo so che é sbagliato non usare il preservativo ma se facessimo degli adeguati controlli e io mi facessi prescrivere una pillola per sicurezza, potremmo provarci anche così? E poi vorrei togliermi un dubbio… come funziona la pillola? Si prende dopo il rapporto si, ma per quanto tempo dopo questo? Lo so sono molto inesperta su queste cose ma prima di rivolgermi al consultorio voglio avere le idee chiare. Scusatemi, mi sono dilungata tantissimo ma cercate di comprendere. Spero in una vostra tempestiva risposta e vi ringrazio moltissimo, come sempre. Tanti cari saluti.

 Rossella, 17 anni

Cara Rossella,
succede! Si è possibile che un pò vi blocchi l’ansia e la paura di andare fino in fondo. Un conto è sentirsi pronti, un conto è farlo diventare concreto. A  volte il subconscio può fare questi scherzi! Dovete avere pazienza, solo col tempo riuscirete a superare l’eventuale blocco emotivo. Per accelerare i tempi potete intanto domandarvi quali sono le paure che vi bloccano… forse vista l’ultima parte della tua mail può essere la paura di rimanere incinta! Di sicuro utilizzare un metodo anticoncezionale come la pillola può tranquillizzarti ma parliamo di pillola anticoncezionale non di pillola del giorno dopo, infatti non puoi in alcun modo considerare questo farmaco un metodo anticoncezionale, devi considerare che la dose di ormoni che porta è piuttosto massiccia tanto da riuscire ad alterare il normale ciclo mestruale che può impiegare mesi prima di regolarizzarsi. Ciò che ti consigliamo è di andare in Consultorio e chiedere tutte le informazioni che ti servono per capire qual è il metodo anticoncezionale più adatto alle tue esigenze, questo potrà farti vivere una sessualità più serena.
Un caro saluto!