se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto un rapporto sessuale utilizzando il coito interrotto…

20 giorni fa ho avuto un rapporto sessuale con la mia ragazza utilizzando il coito interrotto. Io sono sicuro che non c\’è stata eiaculazione e non sono entrato molto, infatti non è uscito sangue (era la prima volta); bisogna precisare anche che il suo periodo fertile era finito da 5 giorni e che dopo 3 giorni dal rapporto ha avuto il ciclo regolare di 5 giorni e non ha ancora sintomi di alcun tipo. Secondo lei c’è pericolo di una gravidanza indesiderata ?

Anonimo, 15 anni


Caro Anonimo,
innanzitutto ci teniamo a dirti che il coito interrotto non è ritenuto un metodo anticoncezionale efficace, dal momento che richiede una notevole conoscenza del proprio corpo e autocontrollo nel momento di massimo piacere, per cui non sempre è certo l’esito, oltretutto nel caso di rapporti ravvicinati, non basta una buona pulizia del pene per eliminare residui di sperma: gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi, pur non essendo del tutto fecondi.
Ciò detto, da quanto scrivi, riteniamo che, nel vostro caso, avendo avuto regolarmente il ciclo mestruale la tua ragazza, è da escludere una gravidanza.
Per il futuro ti consigliamo, vista la giovane età, di pianificare un piano anticoncezionale, magari insieme ad un professionista, il Ginecologo, che saprà consigliarvi il più adatto a voi, come il preservativo, ecc., così da vivere serenamente la sessualità, senza dover correre ai ripari successivamente.
Può esserti utile leggere anche la nostra rubrica “SE..So è meglio”, dove vi sono diverse esperienze e risposte chiare a dubbi, preoccupazioni, etc.

Un caro saluto!