se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Il 24 e il 26 aprile io e il mio ragazzo abbiamo avuto dei rapporti protetti tramite il preservativo…

Navigando in internet presa dall’ansia sono finita su questo sito e vedendo molte domande, soprattutto di giovani, mi è venuto in mente di scrivervi.. il 24 e il 26 aprile io e il mio ragazzo abbiamo avuto dei rapporti protetti tramite il preservativo..detto ciò non dovrei preoccuparmi ma in questi giorni successivi a rapporti mi sono resa conto che la prima volta avevamo controllato il preservativo nel caso non fosse integro ma la seconda volta non lo abbiamo fatto..devo dire che quando lui se lo è tolto sembrava non avesse danni, se ne sarebbe accorto credo, un preservativo rotto è abbastanza evidente..nonostante ciò il fatto di non aver controllato mi sta facendo esaurire. Io non so se forse mi sto preoccupando per niente e mi sto creando ansia dal nulla. su un internet ho cercato di tutto tipo i sintomi della gravidanza che alcuni giorni ho creduto di avere , poi penso a quei programmi in tv dove parlano di ragazze giovanissime rimaste incinte e mi sale la paura ancora di più.. Oggi sono persino andata in consultorio, mi ero informata sugli orari, ma quando sono arrivata una segretaria mi ha detto che non c’erano le persone che si occupavano di queste cose..ho comunque parlato con lei, che non è stata rassicurante..mi ha detto di aspettare per forza il ciclo dato che non posso ancora dire di avere un ritardo cosi da poter fare anche un eventuale test. Ora mi ritrovo con un tale stress addosso e ho paura persino che proprio per questo il ciclo potrebbe tardare peggiorando ulteriormente il mio stato emotivo attuale.
Detto ciò e rileggendo non saprei se mettere questo poema nell’area "sessualità" o "problemi psichiatrici"..,

Cara Sara,
alla tua età essere inesperti sulla sessualità è normale. Vogliamo subito tranquillizzarti per quanto riguarda una possibile gravidanza, infatti, da ciò che scrivi, è impossibile che tu sia rimasta incinta, il preservativo è un anticoncezionale sicuro. Infatti affinché ci sia il concepimento sono necessarie varie situazioni: rapporto completo, eiaculazione interna e periodo fertile della donna. Forse è importante che tu possa fermarti riflettere sul perché, nonostante non ci sia un vero rischio, tu abbia così tanta paura. Forse questi timori possono "nascondere" difficoltà che non riesci ad esprimere. Ti senti veramente pronta per affrontare una vita sessuale? Pensi di rispettare te stessa e il tuo corpo? Essere in intimità con l’altro, vuol dire condividere, affidarsi e fidarsi e tutto ciò è possibile farlo al’interno di un rapporto basato sull’amore e sul rispetto reciproco. Prendere contatto con certe emozioni che il corpo invia non è sempre così semplice perché può far sorgere dubbi e incertezze. Hai la possibilità di confrontarti con un adulto del quale ti fidi? Poter parlare delle tue paure può aiutarti a dissiparle. Intanto ti invitiamo a consultare la nostra rubrica "SesSo è meglio" all’interno della quale puoi trovare tante informazioni sull’argomento.
Un caro saluto!,Sara, 17 anni,07-05-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza