se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Mi sento un peso a quanto pare sbaglio tutto…

Innanzitutto vorrei ringraziarvi perché rispondete sempre e date molti consigli utili.
È da un pò di tempo che non faccio altro che litigare con i miei genitori. Ogni volta che parliamo di qualsiasi cosa va a finire in una litigata. Ho un fratello più piccolo e lo hanno sempre trattato con i guanti d’oro anche se è un bambino viziato. Io invece non ho mai chiesto nulla ai miei genitori, non esco, pulisco casa, ho bei voti a scuola, eppure loro sono in grado di lamentarsi di ogni cosa. Sembra sempre che il problema sono io. Ogni volta che litigano tra loro va a finire che la colpa è mia. Mi rinfacciano tutto, anche il fatto che, avendo dei problemi, devono spendere soldi e tempo per visite mediche e cure. Mi sento un peso e i miei genitori mi stanno addosso. A quanto pare sbaglio tutto. Non posso neanche ribellarmi un minimo perché mi minacciano di non pagarmi più le visite mediche e io non ho soldi. Cosa posso fare? Vorrei chiedere un consiglio perché non ne posso più.

Anonima, 16 anni



Cara Anonima,
ringraziamo te per aver condiviso con noi riflessioni così importanti. Sicuramente questa è un’ età di confronto e scontro con le figure genitoriali, e qualche volta anche i grandi possono sbagliare. Probabilmente, proprio perchè riesci a fare tutto, dalla scuola alla pulizia di casa, i tuoi genitori ti vedono più indipendente e quindi meno bisognosa, rendendoti a volte, erroneamente, anche la valvola di sfogo di situazioni che non funzionano. Cerca di ritagliarti il più possibile spazi tuoi, di calma e tranquillità, senza interferenze esterne, inoltre non devi sentirti un peso, i grandi ci sono anche per prendersi cura di te ed è un loro dovere dedicare tempo e soldi ai tuoi problemi di salute. È importante inoltre, che tu abbia un confronto sano con loro, spiegando i tuoi sentimenti e ciò che stai provando, prova a cercare un dialogo, rivolgendoti a loro con molta tranquillità. Ci teniamo a sottolineare però che non sei e non devi sentirti sbagliata, l’adolescenza è anche l’età degli sbagli e che qualora ce ne siano stati o ce ne saranno può succedere.
Facci sapere.
Un caro saluto!