se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

È possibile che un eventuale breve e accidentale contatto tra la punta del pene con i suoi organi genitali possa essere causa di gravidanza?

Salve, la domanda che sto per porvi è principalmente dettata dall’ansia che frequentemente mi colpisce. Sono infatti uno studente fuori sede e lontano dalla mia famiglia, situazione che non aiuta in questo frangente.
In ogni caso, la mia domanda riguarda un rapporto avuto con la mia ragazza qualche giorno fa, durante i suoi giorni fertili (anche se ha un ciclo abbastanza irregolare per cui non è semplice prevederli). Durante il rapporto non è avvenuta ne eiaculazione ne penetrazione, ci siamo limitati a del petting. A causa della mia ansia, ero costantemente preoccupato a pulire la punta del mio pene con un tovaiolo in modo da asciugare eventuale liquido preseminale e stando attento che la punta non toccasse in nessun modo i suoi genitali. Nonostante queste accortezze, mi chiedevo: è È possibile che un eventuale breve e accidentale contatto (di un istante) tra la punta del pene con i suoi organi genitali (solo esternamente senza assoluta penetrazione ne eiaculazione) possa essere causa di gravidanza?
Grazie mille per la risposta, la domanda è puramente a scopo "calmante"!,

Caro Giovanni,
capiamo che non avere accanto la tua famiglia può creare una maggiore ansia nella percezione della situazione. Dalla mail dettagliata che hai scritto ci sentiamo di tranquillizzarti sul possibile rischio di una gravidanza. Inoltre, nel caso in cui, ci sia stato un accidentale contatto degli organi genitali, è importante sapere che nel liquido pre-eiaculatorio la percentuale di spermatozoi è minima e senza un’eiaculazione interna durante il periodo fertile della donna non è possibile che avvenga il concepimento.
Potrebbe però essere importante fermarti a riflettere su cosa ti crea così tanta ansia, vista l’assenza di un rapporto completo. Il petting è un momento di coccole e vicinanza profonda durante il quale si conosce di più se stessi e la propria partner.
Ciò che possiamo suggerirti, per stare più tranquillo in futuro, è quello di informarti o chiedere consiglio a qualcuno di cui fidi, così da poter vivere un’esperienza così bella senza timori eccessivi.
Speriamo di averti tranquillizzato. Torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!,Giovanni, 21 anni,12-06-2015,Sessualità-SeSso è meglio,petting