se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Intorno al 15 giugno io e la mia ragazza abbiamo fatto del “petting spinto””…”

Salve, intorno al 15 giugno io e la mia ragazza abbiamo fatto del "petting spinto" e io sono "arrivato" fuori, tempo dopo. Non c’è stata alcuna penetrazione, ma lei presenta da un paio di giorni i seguenti sintomi: mestruazioni anticipate di una settimana e in quantità minore rispetto al solito e mal di testa.. ci tengo a precisare che lei è ancora vergine, in quanto sono il primo ragazzo con cui si è spinta un po’ più in là, ma ripeto, non è avvenuta alcuna penetrazione.. potrebbe essere incinta? Grazie,

Caro Anonimo,
pensiamo che non ci siano rischi per un’eventuale gravidanza in quanto, come tu stesso hai sottolineato, non c’è stato un rapporto completo. Affinché ci sia un concepimento, è necessario che avvenga una penetrazione completa, con il successivo rilascio di liquido seminale all’interno della vagina. È anche importante che ci sia la spinta del flusso eiaculatorio che permette agli spermatozoi di raggiungere l’ovulo (presente solo nel periodo fertile della donna) ed, eventualmente, fecondarlo.
Per quanto riguarda invece le irregolarità del ciclo non sono da sottovalutare alcuni fattori, come il cambiamento di stagione, lo stress, le oscillazioni ormonali, ad esempio possono incidere sia sul flusso che sui sintomi accessori, proprio come il mal di testa, perchè il corpo deve abituarsi a reggere questi sbalzi di pressione.
Sperando di aver risposto alle tue preoccupazioni, ci sembra di capire che state scoprendo la sfera sessuale nel vostro rapporto, magari se questo vi desta dubbi e preoccupazioni potete approfondirli e informarvi; è importante che possiate vivere questo aspetto con una maggiore consapevolezza e tranquillità.
Un caro saluto!,Anonimo, 18 anni,02-07-2015,Sessualità-SeSso è meglio,petting