se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto un rapporto non protetto e non completo…

Salve, vorrei avere un chiarimento sul mio enorme dubbio.
Ho avuto un rapporto non protetto e non completo (coito interrotto molto prima dell’eiaculazione) all’11 giorno del ciclo .. Ho un ciclo regolare di 28 giorni. C’è il rischio che possa correre qualche rischio serio, anche se è venuto totalmente fuori e la pillola del giorno dopo annulla la possibilità di una gravidanza?
Grazie in anticipo
,

Cara Anonima,
ci sembra proprio che non vi siano rischi significativi di gravidanza, se come ci dici l’eiaculazione è avvenuta molto dopo e all’esterno della vagina. Detto ciò tieni presente che il coito interrotto è un metodo anticoncezionale piuttosto diffuso, ma non il più sicuro: esso richiede un notevole autocontrollo da parte del ragazzo, un solo rapporto alla volta e un po’ di fortuna. Infatti, possono esserci fuoriuscite di sperma anche prima dell’orgasmo o il ragazzo può non uscire abbastanza tempestivamente. In tutti i casi è necessario non avere più rapporti consecutivi perchè una parte degli spermatozoi rimane nelle ghiandole alla base del pene e può fuoriuscire anche nelle prime fasi del rapporto successivo. Insomma, è probabile che il più delle volte funzioni come metodo anticoncezionale, ma non è certo al 100%. È pur vero che affinchè inizi una gravidanza è necessario che la donna sia nel periodo fertile che, in un ciclo regolare, cade tra l’11° e il 18° giorno circa.
Rispetto alla pillola del giorno dopo se utilizzata nei modi e nei tempi giusti è altamente efficace.
Un caro saluto!,Anonima, 18 anni,10-07-2015,Sessualità-SeSso è meglio,coito interrotto,Salve, ho un dubbio che mi sta perseguitando e vorrei chiarimenti.
Ho avuto un rapporto non protetto e non completo, senza eiaculazione interna, dato che è stato dentro per poco, non coito interrotto.
Il rapporto è avvenuto il 12 giorno del mio ciclo (ciclo regolare di 28 gg) dopo due giorni ho avuto il picco dell’ovulazione. Grazie ai dolori all’ovaia destra e al muco filante l’ho potuto capire.
Il problema è che oggi a distanza di 6 giorni dal rapporto e a 4 dall’ovulazione, ho ancora dolori all’ovaia e fastidio ai reni.
Corro il rischio di essere incinta?
Grazie per la risposta futura.

,

Cara Nicole,
da quello che ci racconti ci sentiamo di poterti rassicurare in quanto non c’è stata eiaculazione interna. Sebbene ci sembra importante che cominci a pensare a dei metodi contraccettivi sicuri che ti proteggano e ti permettano di vivere con serenità la sfera sessuale. Sia il coito interrotto che il controllo dell’ovulazione non sono metodi sicuri; puoi consultare la nostra rubrica "SesSo è meglio" per approfondire questi argomenti.
Per quanto riguarda i disturbi che hai potrebbero essere correlati a dei fattori ormonali, ma non sono specifici di una gravidanza. Se dovessero protrarsi ulteriormente o darti più fastidio puoi fare una visita ginecologica di controllo.
Torna pure a scriverci se hai altre domande.
Un caro saluto!,Nicole, 18 anni ,14-07-2015,Sessualità-SeSso è meglio,coito interrotto