se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Inizierò dicendole che fino ad oggi ho avuto un solo rapporto con un ragazzo…

Salve, mi chiamo Michela, e ho 20 anni! Inizierò dicendole che fino ad oggi ho avuto un solo rapporto con un ragazzo, una cosa capitata cosi con un amico di classe, ed essendo stata la prima volta devo dire che mi ha fatto male! Da li non so perché ma mi sono come messa in testa l’idea che ci fosse qualcosa di strano in me e che forse non avrei mai provato piacere! In realtà non credo sia cosi, perche da sola riesco a provare piacere.. certo con un metodo un po mio..ma ci riesco! Mi è capitato che diversi ragazzi mi abbiano "masturbata" ma sempre con insuccesso e dandomi fastidio.. da li l idea che avessi qualcosa di strano è cresciuta! Ultimamente mi è successo di scoprire una nuova attrazione..per le donne! sono stata a letto con tre donne e anche con loro non sono mai arrivata al piacere vero e proprio..anche se devo dire che non mi hanno mai fatto del male..anzi!!! La cosa che ho notato è che con quelle donne sentivo proprio la voglia di andarci a letto..diciamo che sentivo l’eccitazione! Mi è ricapitato di uscire con ragazzi e di fare altro (senza avere rapporti), ma non ho mai provato quell’eccitazione.. Anzi, provo una sensazione quasi di "paura" ..come se avessi ancora paura di riprovare dolore! Inoltre non so perche, ma nella mia testa vedo il rapporto con un uomo come un qualcosa che mi viola..come se mi sentissi usata!! A me piacciono gli uomini, e ormai ho accettato anche l’idea che mi piacciono anche le donne..ma vorrei capire perche ho tutta questa "paura" di andare a letto con un uomo!? Ci sono amiche che cercano addirittura il rapporto cosi.. Tanto x soddisfare la loro voglia… Ma io non potrei mai! Pensa che questo mio atteggiamento nei confronti di un uomo voglia dire che sono lesbica? Ripeto.. Sto bene con gli uomini e mi piacciono anche di più fisicamente rispetto ad una donna.. Ma ho questa sorta di spavento che mi blocca.. E non capisco perche! Attendo risposta..cordiali saluti,

Cara Michela,
dalle tue parole traspare chiaramente il disagio, ma in particolare, la confusione rispetto al tuo vissuto nei confronti della sessualità. Capita a volte di avere delle incertezze rispetto alle preferenze sessuali, inoltre nel tuo caso ci sembra di capire che il disagio con gli uomini sembra essere legato alla sensazione di fastidio provata nel primo rapporto. Tieni presente che in quella situazione il dolore può essere legato alla tensione, al momento carico di sensazioni contrastanti dall’ansia alla paura, ma anche carico di molte aspettative, diviene difficile in questo caso lasciarsi andare, di conseguenza la risposta fisica è legata ad una tensione psico-fisiologica che non permette di rilassarsi. Inoltre, forse, come dici tu "una cosa capitata cosi con un amico di classe" sembra un’esperienza casuale, che non ha avuto il tempo di essere pensata e metabolizzata, e quindi potrebbe continuare a condizionare il tuo atteggiamento verso la sessualità.
Sicuramente cercare di affrontare con più serenità i rapporti con gli altri, sia uomini che donne, potrebbe aiutarti ad ascoltare i segnali del tuo corpo e a definire meglio il tuo orientamento sessuale.
Detto ciò ci sembra importante suggerirti di affronatre questi dubbi e perplessità con un adulto di cui ti fidi e che sappia ascoltarti e rassicurarti, meglio ancora sarebbe se tu lo facessi con un esperto di persona, in questa sede potremmo sottovalutare o al contrario sopravvalutare questo momento di incertezza.
Sperando di esserti stati utilli ricorda che puoi tornare a scriverci per ogni dubbio o perplessità.
Un caro saluto!,Michela, 20 anni,02-09-2015,Sessualità-SeSso è meglio,identità di genere