se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho fatto “petting”” con il mio ragazzo…”

Salve,
ho un dubbio che da un pò mi perseguita.Premetto di essere vergine, nel mio periodo fertile ho fatto “petting” con il mio ragazzo, cioè abbiamo simulato un “rapporto” ma solo “strofinandoci” in modo molto ravvicinato ma SENZA PENETRAZIONE e NE EIACULAZIONE , di quest’ultima ne sono sicurissima, perchè l’eiaculazione vi è stato molto ma molto tempo dopo e lontano da me.Però durante tutto l’atto involontariamente vi è stata una minima e brevissima penetrazione neanche di mezzo secondo, circa 1 massimo 2 cm non di più, infatti subito mi sono tolta dallo spavento .
La mia domanda è nella situazione che le ho descritta e nel caso vi fosse stata la fuoriuscita del liquido pre-seminale , vi potrebbe essere la possibilità di una gravidanza?

Anonima, 22 anni


Cara Anonima,
vogliamo tranquillizzarti sulla possibilità di una gravidanza poiché, da quello che ci scrivi, non ci sono i presupposti per un concepimento.
Per far si che ciò avvenga è necessario un rapporto completo, inteso come penetrazione del pene nella vagina e con successiva eiaculazione interna, tutto questo nel periodo fertile della donna.
Nel liquido pre eiaculatorio potrebbe essere presente una piccola quantità di spermatozoi ma questi non sono sufficienti perché avvenga la fecondazione.
Tuttavia, per evitare ansia e preoccupazione, che potrebbero disturbare la tua serenità , ti consigliamo di provvedere alla contraccezione anche durante i primi momenti del rapporto, cioè ogni qualvolta ci sia una penetrazione.
Speriamo di esserti stati d’aiuto, torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!