se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Nella pausa di sopsensione non ho mai rapporti…

Esperti..si è vero..sono solo le mie paure stupide e ho sempre bisogno di ulteriore conferma!
un altra "paura" ormai è un anno che prendo la pillola yasminelle…nella pausa di sopsensione non ho mai rapporti x paura di una gravidanza..il mio ragazzo un po si scoccia ma è più forte di me…non prendendola ho come la paura di non essere coperta…
un altra cosa o meglio un parere suo..mi capita da un paio di anni di essere "affascinata"a tutte quello cose "strane" o luoghi del passato tipo ospedali psichaitrici case abandonate etc..poi guardo spesso su internet filmati di bambini malformati etc…sono anormale?perche mi piacciono questi temi??
saluti!! ,

Cara Anonima,
le paure prendeno le sembianze dei mostri più crudeli e per sconfiggerle, come ogni favola ci insegna, si devono superare grandi ostacoli e silenti inganni pur di conquistare il nostro lieto fine. E’ per questo, che in più occassioni ti abbiamo consigliato di cercare uno spazio di sostegno psicologico, in modo da poter sperimentare nuovi strumenti con cui affrontare le tue paure. La necessità di avere sempre delle conferme, si nutre propio da uno stato di profonda sicurezza che non ci permette mai di farci sentire capace e all’altezza degli altri. Forse è arrivato il momento di ritagliarti davvero un tuo spazio.
Rispetto alla domanda sulla efficacia o meno della pillola anticoncezionale possiamo dirti di stare tranquilla; la pillola garantisce la copertura contraccettiva anche durante la settimana di sospensione. Se è stata assunta correttamente e se non ci sono stati fattori che possono averne ridotto l’efficacia (ad esempio vomito o diarrea a ridosso dell’assunzione, interazione con alcuni farmaci, dimenticanza di una o più pillole) non occorre nessun altro anticoncezionale.
per quanto riguardo il secondo quesito, ti portiamo a riflettere sul fatto che sono categorie che hanno tutte a che fare con il dolore, il sentirsi diverso, emarginato, fragili, con la non accettazione sociale. Spesso le fantasie, come i sogni, trovano delle immagini creative per farci confrontare con i bisogni più profondi.
Non ci sono temi giusti o sbagliati, ma ci sembra, mettendo insieme un pò i pezzi, che il tuo corpo la tua anima stiano cercando di richiamare un pò di attenzione, come una richiesta di aiuto. Solo nel momento in cui ti confronterei operativamente con questo tema riuscirai ad avere una maggiore consapevolezza di queste immagini.
Non frenare con le paure la tua voglia di metterci in gioco, hai tutti i diritti per essere vista dagli altri.
Un caro saluto!
,Anonima,14-09-2015,Sessualità-SeSso è meglio,metodi contraccettivi