se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Mi sono venute in modo diverso, con un flusso poco abbondante… cosa potrebbe essere?…

Allora spiego bene situazione. Ho 18 anni ed è dal mese di giugno che ho rapporti con il mio ragazzo. Con lui è stata la prima volta e abbiamo sempre usato le giuste precauzioni e non è mai capitato che notassi che il profilattico si fosse rotto ma magari non me ne sono accorta io. Fatto sta che io ho sempre avuto un ciclo abbastanza regolare, con ogni tanto un paio di giorni di ritardo o anticipo ma nulla di che ma soprattutto un flusso molto abbondante accompagnato da forti dolori alla pancia e alla schiena e di solito mi dura all’incirca 6 giorni. Questo mese però (settembre) mi sono venute in modo diverso; sempre puntuali però con un flusso poco abbondante rispetto al solito. Avevo comunque sempre male alla pancia ma mi sono durate 4 giorni. Sto per dire una cosa abbastanza schifosa ma di solito ho sempre la sensazione di avere proprio le gocce, i colini di sangue che escono e infatti l’assorbente lo devo cambiare molto spesso, ma questa volta avevo la stessa sensazione ma l’assorbente era praticamente pulito… cosa potrebbe essere? Ho sempre l’ansia di una gravidanza, magari sono troppo paranoica…,

Cara Boh,
grazie per averci scritto. Da quello che dici non capiamo bene se si siano verificati nell’ultimo mese rapporti non protetti o se durante gli ultimi rapporti credi si possa essere rotto il preservativo. Affinchè si verifichi un concepimento è necessario infatti che avvenga un rapporto completo, con eiaculazione interna. Se così non fosse, il rischio di gravidanza è quasi assente. Ad ogni modo se esistono presupposti per temere di essere incinta, ti invitiamo ed eseguire un esame delle beta-hCG presente nel sangue. Ricordati comunque che le false mestruazioni sono un fenomeno abbastanza raro e che cambiamenti climatici o stagionali, cambi nelle abitudini alimentari e nei ritmi del sonno, momenti di stress o forte stanchezza, possono influenzare l’andamento delle mestruazioni.
Comunque, se utilizzare il preservativo non ti fa stare tranquilla, potresti pensare ad un altro metodo contraccettivo, quale la pillola. Parlane con il tuo ginecologo o rivolgiti ad un Consultorio per i giovani, che si trova all’interno della ASL della tua zona, e che fornisce anche consulenze ginecologiche gratuite, per avere maggiori informazioni al riguardo e trovare il metodo contraccettivo più adatto a te.
Torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!,Boh,28-09-2015,Sessualità-SeSso è meglio,irregolarità ciclo