se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto un rapporto non protetto che si è concluso con coito interrotto…

Gentile dottore,
Le scrivo per avere dei chiarimenti e dei consigli. Il 21 settembre ho avuto un rapporto non protetto durato circa 10/15 minuti; si è concluso con coito interrotto per cui lui è venuto fuori di me. Il mio ultimo ciclo l’ho avuto dal 4 settembre al 9 settembre quindi quello doveva essere il mio periodo fertile. Il prossimo ciclo dovrebbe arrivarmi il 7 ottobre ma oggi 4 ottobre ho delle perdite marroncine con striature di sangue, premetto di aver avuto queste perdite anche in altri cicli precedenti inoltre mi innervosisco facilmente ho il seno gonfio. ora mi chiedo è possibile una gravidanza in questa situazione? E queste perdite cosa sono? Mi sta arrivando il ciclo anche se ancora mancano è giorni? Grazie in anticipo.,

Cara Anonima,
il coito interrotto non è un metodo anticoncezionale molto affidabile, a volte può esserci una fuoriuscita di liquido seminale che aiutato dalle spinte del rapporto potrebbe arrivare a fecondare un eventuale ovulo maturo (11°-18° giorno di ciclo). Ti consigliamo di utilizzare in futuro un metodo anticoncezionale più efficace, per questo puoi rivolgerti a un Consultorio o al tuo Ginecologo di fiducia. Detto questo, è possibile che le perdite marroni siano l’inizio di un ciclo mestruale leggermente in anticipo, niente di allarmante può succedere. Ti consigliamo di leggere la nostra rubrica SesSo è meglio dove trattiamo vari argomenti in maniera approfondita.
Un caro saluto!
,Anonima, 18 anni,05-10-2015,Sessualità-SeSso è meglio,coito interrotto