se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

� possibile che la ginecologa abbia scambiato l’embrione per una cisti?…

Salve,
Mi rivolgo a voi per avere un’opinione su un dubbio che ho da due mesi ormai e che quindi vorrei risolvere con una certa urgenza. A causa di un fatto accaduto appunto due mesi fa ho il sospetto di essere incinta, ho avuto due cicli ma irregolari arrivati l’uno tra l’altro prima di 15 e poi di 21 giorni, l’ultimo l’ho avuto il 4 Settembre e adesso deve ancora arrivarmene un altro. Mi sono sottoposta a una visita ginecologica la settimana scorsa e la ginecologa mi ha detto che probabilmente ho una cisti ovarica all’ovaio destro, ma non è sicura e che quindi, dopo che mi sarà arrivato il ciclo, dovrò tornare per un controllo. Adesso mi chiedo è possibile che la ginecologa abbia scambiato l’embrione per una cisti? È da sottolineare che era la prima volta che mi sottoponevo ad una visita e la dottoressa non era al corrente del mio dubbio.
Aspetto con ansia una vostra risposta,
Cordiali Saluti.,Sara, 17 anni,05-10-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza,

Cara Sara,
secondo quello che ci dici è difficile darti una risposta definitiva. Non sappiamo infatti cosa sia accaduto due mesi fa e se ci siano dei reali presupposti che potrebbero aver dato luogo ad una gravidanza. Ti ricordiamo che, affinchè avvenga il concepimento, è necessario che ci sia una penetrazione completa con eiaculazione interna e che la donna sia nel suo periodo fertile. Comunque hai avuto due cicli dopo l’evento che ti preoccupa, quindi ci sembra davvero difficle che si possa pensare ad una gravidanza. Se vorrai potrai scriverci di nuovo per spiegarci meglio la situazione. Per quanto riguarda le irregolarità del ciclo, queste potrebbero essere dovute a fattori emotivi o altri cambiamenti di clima, di alimentazione o di altre abitudini. È infatti comune che il ciclo subisca variazioni, soprattutto in giovane età e non è affatto detto che si tratti di false mestruazioni. Inoltre, qualora sia presente una cisti, è molto probabile che si verifichino simili alterazioni del ciclo. In questa sede non è possibile fornirti una diagnosi certa ed accurata rischieremmo di sopravvalutare o sottovalutare i sintomi. Ti consigliamo quindi di seguire i consigli della tua ginecologa e asppettare il nuovo ciclo per poter effettuare una nuova visita ginecologica, come da lei indicato. Ti consigliamo inoltre di parlarle apertamente dei tuoi dubbi e "del fatto accaduto due mesi fa" , in questo modo potrà tranquillizzarti e fornirti tutte le rassicurazioni possibili.
Facci sapere come procedono le cose.
Un caro saluto!