se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Volevo chiedere se era possibile concepire 2/3 giorni prima dell’arrivo del ciclo…

Salve,
le volevo chiedere se era possibile concepire 2/3 giorni prima dell’arrivo del ciclo?
Io e il mio ragazzo abbiamo avuto un rapporto non protetto con eiaculazione interrotta. E ora mi ritrovo con un ritardo di 4 giorni, ovvero 6/7 giorni dal rapporto, con sintomi "strani" quali seno gonfio con particolare sensibilità ai capezzoli, nausea mattutina, sensibilità a certi odori forti.
Puntualizzo però che ogni mese il mio ciclo non è regolare: a volte anticipa o tarda di 2/3 gioni rispetta all’ultima data segnata. Ed inoltre, io e il mio ragazzo abbiamo frequenti rapporti non protetti con coito interrotto, (anche se il giorno dell’ultimo rapporto mi disse che un pò mi era venuto dentro).
Come devo muovermi? Aspettare di vedere se arriva il ciclo o iniziare a pensare di fare un test? ,Debora, 20 anni,13-10-2015,Sessualità-SeSso è meglio,

Cara Debora,
in linea di massima il periodo dell’ovulazione, all’interno di un ciclo di 28 giorni, è circa tra 11° e 18° giorno, ma possono esserci variazioni anche piuttosto ampie, quindi il calcolo del periodo fertile non può essere sempre preciso. Gli altri giorni del mese dovrebbero essere non fertili, ma questo non è prevedibile con estrema sicurezza, per questo è importante utilizzare un metodo contraccettivo affidabile.
Il coito interrotto è una pratica piuttosto diffusa, ma non è sicura: esso richiede un notevole autocontrollo da parte del ragazzo, un solo rapporto alla volta e un po’ di fortuna. Infatti possono esserci fuoriuscite di sperma anche prima dell’orgasmo o il ragazzo può non uscire abbastanza tempestivamente, come del resto è successo anche a voi. In tutti i casi è necessario non avere più rapporti consecutivi perché una parte degli spermatozoi rimane nelle ghinadole alla base del pene e può fuoriuscire anche nelle prime fasi del rapporto successivo.
Il vostro rapporto è avvenuto in prossimità del ciclo, quindi probabilmente in un periodo non a rischio, ma come già ti abbiamo detto, non si può escludere completamente. Per toglierti ogni dubbio ti consigliamo di fare un test di gravidanza e ti suggeriamo di valutare seriamente la possibilità di adottare un metodo contraccettivo efficace e che possa farti vivere serenamente la tua vita sessuale.
Un caro saluto!,coito interrotto