se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

La nostra preoccupazione è dovuta al liquido pre-eiaculatorio…

Salve, ho 19 anni e la mia ragazza 16.
Oggi ho avuto un rapporto orale con la mia ragazza, poco dopo l’ho penetrata per pochi secondi (non una vera penetrazione poiche sono entrato di pochi centimetri) non arrivando all’eiaculazione dentro di lei ma fuori.
La nostra preoccupazione è dovuta al liquido pre-eiaculatorio.
Detto ciò, ci può essere la possibilità che la mia ragazza possa rimanere incinta?
E se si, ci consigliate di prendere subito una pillola del giorno dopo?
Grazie mille dell’attenzione e dell’aiuto, attendiamo risposte.
Francesco, 18 anni

Caro Francesco,
da quanto scrivi non ci dovrebbero essere rischi per una gravidanza. Il liquido preiaculatorio non dovrebbe contenere spermatozoi, e se anche ce ne fossero non sarebbero in grado di fecondare. Il concepimento può avvenire durante un rapporto completo in cui ci sia la penetrazione del pene in vagina con successiva eiaculazione da parte dell’uomo all’interno della vagina. Se l’eiaculazione è avvenuta all’esterno, comunque non sugli organi genitali femminili, quindi, non è necessario assumere la pillola del giorno dopo. In ogni caso, per le prossime volte, vi consigliamo di utilizzare un metodo contraccettivo per evitare momenti di ansia e preoccupazione e per vivere la vostra sessualità con serenità ed armonia.
Un caro saluto!