se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho preso la pillola del giorno dopo e ho avuto delle perdite ematiche leggere…

Vi scrivo perché sono seriamente preoccupata e non so a chi altro rivolgermi.
Ho avuto il 22 ottobre un rapporto a rischio con il mio ragazzo: si è completamente rotto il preservativo ma, essendocene accorti troppo tardi, l’eiaculazione è avvenuta dentro. Dopo circa due ore ho preso la pillola del giorno dopo. Ho il ciclo di circa 30 giorni, quasi sempre regolare, e il prossimo ciclo teoricamente sarebbe previsto per il 9 novembre. Ma oggi, 28 ottobre, ho avuto delle perdite ematiche leggere. Che cosa vogliono dire? Indica un mal funzionamento della pillola o peggio, che non abbia proprio fatto effetto? E sono quindi segno di una gravidanza?
Grazie in anticipo se risponderete a questa mia domanda.,

Cara Anonima,
capiamo la tua preoccupazione proviamo perciò a darti delle informazioni sperando di poterti tranquillizzare. Secondo quanto scrivi ci sembra che hai preso la pillola del giorno dopo nel modo corretto, la sua efficacia infatti, è più alta entro le 24 ore dal rapporto a rischio.
La pillola del giorno dopo causa un’oscillazione ormonale che può avere tra gli effetti sia delle perdite di sangue che sbalzi nel ciclo; le perdite di cui tu scrivi sono un effetto piuttosto frequente e quindi non indicano un malfunzionamento o una gravidanza.
Perciò puoi rasserenarti ed aspettare l’arrivo del flusso.
Per il futuro puoi pensare ad assumere un contraccettivo oltre il preservativo che ti faccia sentire più serena nel vivere la tua sessualità, per questo puoi rivolgerti ad un ginecologo o al consultorio.
Un caro saluto!,Anonima, 18 anni,28-10-2015,Sessualità-SeSso è meglio,pdgd