se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Mi hanno prescritto la pillola del giorno dopo…

Buonasera, 
Vi scrivo perché sono molto in ansia e non so a chi altro rivolgermi. 
Il giorno 22 ottobre ho avuto un rapporto protetto con il mio ragazzo. Purtroppo però, non ci siamo accorti che il preservativo si fosse rotto fino alla fine del rapporto, quindi l’eiaculazione è stata interna. Subito ovviamente ci siamo allarmati e siamo corsi al pronto soccorso, dove mi hanno prescritto la pillola del giorno dopo. L’ho presa quindi circa 2 ore dopo il rapporto. Mi era arrivato lo scorso ciclo il giorno 12 ottobre, quindi la mia perplessità è che l’ovulazione, quando ho preso la pillola, fosse già avvenuta. Ma il vero motivo per cui sono in ansia è che ieri pomeriggio,  ho cominciato ad avere qualche piccola perdita scura, fino ad oggi, dove invece il flusso è diventato di colore più chiaro e più abbondante, sempre più simile a quello del ciclo. Ho inoltre mal di pancia, uguale a quello che mi viene tutti i mesi per il ciclo. Però dovrebbe arrivarmi circa il 10 novembre, quindi sarebbe troppo presto. So che dopo l’assunzione della pillola del giorno dopo si hanno delle perdite, ma non credevo così consistenti. Ho paura che siano quindi perdite da impianto,  e ho il terrore di essere incinta. 
Attendo una vostra risposta, grazie in anticipo
,Marta,30-10-2015,Sessualità-SeSso è meglio,

Cara Marta,
ci sentiamo innanzitutto di tranquillizzarti sul rischio di incorrere in una gravidanza indesiderata. Hai assunto la pillola del giorno dopo nei tempi giusti (entro le 72 ore dal rapporto) e questo già rappresenta un dato importante. Detto ciò vogliamo spiegarti che l’assunzione della pdgd potrebbe determinare delle oscillazioni ormonali che possono causare sia perdite ematiche che sbalzi del ciclo, di solito tali perdirte sono meno abbondanti del vero e proprio ciclo mestruale.Tieni anche presente che la pillola del giorno dopo potrebbe causare delle alterazioni al ciclo e al flusso mestruale, quindi non preoccuparti se dovessero verificarsi ritardi o anticipi. In ogni caso la situazione dovrebbe ristabilizzarsi entro due o tre mesi dall’assunzione della pillola.
Per quanto riguarda i sintomi che ci descrivi, tieni presente che, nonostante il ciclo deve arrivarti il 10 novembre, il corpo può iniziare a prepararsi con un po’ di anticipo, determinando così i dolori che tu lamenti. Comunque se i fastidi dovessero intensificarsi puoi consultare il medico per un controllo.
Ti consigliamo, quindi, di aspettare serenamente l’arrivo del ciclo e di tornare a scriverci qualora ne avessi bisogno.
Speriamo di esserti stati di aiuto.
Un caro saluto!,pdgd