se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Mio ragazzo mi � arrivato sulla pancia e alcune gocce mi sono cadute sulla vagina…

Buonasera. Il 15 ottobre ho avuto un rapporto protetto, tutto ok, il preservativo non era rotto: ma il mio ragazzo mi é arrivato sulla pancia e alcune gocce mi sono cadute sulla vagina. Sono scivolate giù quando mi sono alzata per lavarmi. Spaventata ho assunto una elleone dopo 3 ore. Ero nel giorno numero 8 del mio ciclo, presumibilmente non fertile. Sono molto spaventata, ho parlato con un’ostestrica la quale mi ha detto che é tutta fantascienza e che questa pillola avrebbe spostato l’ovulazione per cui posso stare tranquilla. Lei stessa mi ha detto di non eseguire un test di gravidanza, almeno fino a un eccessivo ritardo. Io l’ho eseguito 15 giorni dopo dal rapporto a rischio, era negativo. La mia domanda è? Sono rimasta incinta? Quindi il test era stato fatto troppo presto. Oppure é solo ansia inutile? Grazie per le risposte.
,

Cara Vale B,
puoi stare tranquilla, non ci sono elementi che facciano pensare all’istaurarsi di una gravidanza in quanto come tu stessa suggerisci non eri nel periodo fertile e considera che gli spermatozoi sopravvivono molto poco in un ambiente ostile, a contatto con aria, acqua o altre superfici.
L’assunzione della Ellaone, così come ti diceva l’ostetrica, è in grado di far slittare l’ovulazione anche quando il processo che porta all’ovulazione è già in corso. Avendo preso Ellaone entro le prime 24 ore dal rapporto a rischio puoi stare tranquilla perché hai una copertura garantita.
Il test è stata un’ulteriore precauzione che ti ha confermato la possibilità di aspettare in modo sereno il prossimo ciclo.
Ti ricordiamo però che Ellaone fa parte della contraccezione di emergenza e come tale non rientra nei metodi contraccettivi usuali tipo pillola, preservativo, cerotto etc.. e che va quindi usata consultandosi in modo approfondito con un medico.
Questo episodio ci sembra abbia destato in te una grande ansia, probabilmente c’è qualcosa che ti preoccupa in particolare e che non ti fa vivere la tua intimità in maniera serena. Pensi che possa essere legato all’intimità della coppia o magari è una area in cui si riversano altre preoccupazioni?
L’ansia è sicuramente un segnale importante che ci fa stare in allerta, ma a volte le paure prendono il sopravvento e ci fanno perdere di vista l’insieme delle cose.
Speriamo di averti tranquillazzato…
Un caro saluto!,Vale B, 20 anni,02-11-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza