se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Prendo la pillola, ho preso 4 chili in un anno…

Buongiorno,
avrei da esporvi un problema: prendo la pillola Yaz per un problema di ovaio policistico che mi ha causato acne e dopo due anni di tentativi vani da un dermatologo, mi sono rivolto ad un ginecologo.
Prmetto che prima di assumere la pillola ero 54/55 kg per 1.70 cm di altezza.
Sono una ragazza che segue una corretta alimentazione (amo matenermi in linea) e svolgo attivià fisica.
Nonostante ciò ho preso 4 chili in un anno, ovviamente nonostante le diete ferree non riesco a smaltirli.
Ma la cosa che più mi irrita è il gonfiore addominale. Prima di ssumere Yaz avevo un addome piattissimo, con visibili le ossa del bacino. Adesso invece ho la pancia di una donna gravida!!!!!!! Ne consegue che non riesco a sentirmi più a mio agio…. Il mio medico curante mi ha prescritto Gaviscon per il frequente reflusso acido, e delle compresse di carbone e finocchio per il meteorismo! Il ginecologo mi ha detto che se con questa cura non passa devo sospendere la pillola per capire se sia questa la causa o altro.
Innanzi tutto per altro cosa potrebbe intendere e oi cosa mi consigliate?
Sono molto preoccupata ;(,

Cara Anonima,
capiamo che vedere il tuo corpo che si modifica, non per tua volontà, possa crearti instabilità e preoccupazione.
Certamente essendo attenta all’alimentazione e svolgendo regolare attività fisica, ti sembra di vanificare i risultati, dal momento che il tuo peso è aumentato, ma non è così, intanto stai contribuendo a mantenere sano il tuo corpo, in più, con il consulto medico, si individuerà la causa dell’aumento ponderale.
Da quanto scrivi l’assunzione della pillola ha avuto come prescrizione la cura dell’ovaio policistico, diagnosticato dal ginecologo. Talora questo problema, dopo un periodo di cura si normalizza, perciò certamente, dopo gli esami del caso, il tuo ginecologo valuterà come procedere, e se è il caso di proseguire con l’assunzione, ponendo che l’aumento del peso sia dovuto alla pillola.
A parte i chili in più è importante individuare la causa di questo gonfiore che ti crea disagi. Ti sei attivata per tempo e stai già assumendo dei rimedi, per cui bisogna attendere che facciano il loro percorso.
Poi eventualmente, la sospensione della pillola sarà un altro tentativo per mettere a fuoco la causa. Anche in questo caso, ci vorrà del tempo, per permettere al corpo di normalizzarsi nel suo funzionamento ormonale. Probabilmente il tuo medico non ha la certezza assoluta che la causa sia la pillola, per cui ti prospetta tutte le possibilità, ossia è necessario capire quali altre interferenze vi siano state per determinare l’aumento di questi 4 chilogrammi.
Non possiamo sapere chiaramente cosa intenda il tuo medico con altro, ci viene in mente, in chiave ipotetica che le vie da indagare possano essere varie, regolazione ormonale, intolleranze o allergie alimentari, pillola non adatta a te, ma non si può dire se non procedendo con gli esami adatti ed escludendo, mano a mano, i fattori. Ad ogni modo sei seguita e hai tutto sotto controllo, puoi stare serena.
In conclusione riteniamo che c’è già stata un’attivazione da parte tua, rivolgendoti al medico e al ginecologo per individuare il motivo di questo cambiamento ed alleviarne le conseguenze. Stai mettendo in atto delle cure, la parte più difficile può essere gestire emotivamente il cambiamento, come dici, ma con la consapevolezza che è momentaneo e che non lo stai vivendo passivamente, bensì con un ruolo attivo e consapevolmente dinamico.  Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!,Anonima,25-11-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,Pillola