se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Vi scrivo perchè sono molto spaventata dalla mia attuale condizione…

Buongiorno,
vi scrivo perchè sono molto spaventata dalla mia attuale condizione. Circa 5 giorni fa sono stata costretta a prendere la pillola del giorno dopo (causa rottura del preservativo). In questi giorni ho avuto fitte alle ovaie e all’utero e stamattina ho cominciato ad avere perdite ematiche più o meno abbondanti. So che queste perdite sono dovute alla pdgd, però la mia preoccupazione maggiore è lo sbalzo ormonale che il mio corpo sta sopportando. MI chiedo: come devo considerare queste perdite? come un ciclo anticipato? oppure il ciclo vero e proprio mi tornerà normalmente nella data prevista?
inoltre,tutti questi effetti collaterali recheranno danni in futuro?
Grazie per la vostra risposta.,

Cara Marta,
da ciò che dici puoi stare tranquilla. Quando si rompe il profilattico e c’è un’eiaculazione interna è in genere consigliabile la pillola del giorno, quindi hai usato la procedura corretta per scongiurare una gravidanza indesiderata. E’ chiaro però che, dato il carico di ormoni che contiene la pdgd, è possibile avere per qualche tempo dei sintomi come quelli che descrivi tu. Le perdite, il ciclo anticipato, i dolori alle ovaie, a volte nausea e vomito possono subentrare nei giorni immediatamente successivi all’assunzione. Col tempo il tuo fisico ritornerà ad avere un ciclo ormonale più equilibrato e quindi tutto tornerà alla normalità. Detto questo ti vogliamo tranquillizzare perchè la pdgd non crea problemi a lungo termine se assunta solo quando è strettamente necessario. Come in tutte le cose l’abuso e l’utilizzo di questa come di un metodo anticoncezionale potrebbero creare dei problemi a lungo andare, ma non ci sembra il tuo caso.
Se dovessi avere ancora disturbi comunque sarebbe opportuno fare una visita di controllo.
Un caro saluto!
,Marta, 21 anni,01-12-2015,Sessualità-SeSso è meglio,pdgd