se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

3 settimane fa ho assunto la pillola del giorno dopo…

Anonima,09-12-2015,Sessualità-SeSso è meglio,pdgd,Salve,scusate l’orario in cui vi mando la mia domanda..ma ho un importante quesito da porre…
3 settimane fa ho assunto la pillola del giorno dopo, a distanza di una settimana ho avuto delle perdite ematiche, che sono durate 5 giorni…la durata di un mio ciclo mestruale..cn un flusso quasi nullo..questo è durato dal 26 novembre al 30 novembre..adesso a distanza di una settimana esatta ossia il 7 dicembre..ho ritrovato sullo slip di nuovo quelle macchie, ho avuto anche dolori alle ovaie, e altri sintomi del preciclo..però durante la giornata non ho perdite, solo quando vado in bagno sulla carta c’è un pò di sangue…ieri abbm avuto un rapporto completo con il mio ragazzo, ed è venuto di nuovo dentro..
Devo preoccuparmi? È ciclo, non è ciclo? Non so che fare…e come comportarmi..
Tra l’altro io sono celiaca..e non vorrei che questo implichi qualche problema..
Vi prego di rispondere al più presto…sono abbastanza nel pallone..
Grazie mille…
Distinti saluti.. , 

Cara Anonima,
tieni presente che l’assunzione della pillola del giorno dopo può dare sia perdite di sangue che sbalzi del ciclo, di solito le perdite sono meno abbondanti del vero e proprio ciclo mestruale. Solitamente il ciclo dovrebbe presentarsi nei giorni previsti, ma potrebbe anticipare o posticipare, essere più o meno scarso o più o meno lungo. Ciò accade perchè l’organismo si trova a ricevere un improvviso apporto ormonale e quindi può scompersarsi, ma non c’è motivo di preoccuparsi perchè tutto tornerà nella norma nel prossimo mese. Per quanto riguarda il rapporto avuto, non dovrebbero esserci rischi considerando che, da come dici, non ti trovavi nei tuoi giorni fertili ma non possiamo darti delle certezze assolute, il nostro consiglio è quello di consultare il tuo ginecologo di fiducia o di recarti presso il Consultorio della tua zona per escludere qualsiasi rischio.
Detto ciò il consiglio è quello di avere sempre dei rapporti protetti non solo dopo l’assunzione della pdgd, che ti ricordiamo non può essere considerato un contraccettivo vero e proprio, ma solo un contraccettivo di emergenza, ma per i tuoi prossimi rapporti. Potresti anche in questo caso chiedere consiglio al ginecologo il quale saprà indicarti la soluzione migliore per te.
Un caro saluto!