se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho avuto (certamente non capiter� mai pi�) un rapporto sessuale non protetto…

Gentili dottori,
vi scrivo poichè sono tormentata dal dubbio: ieri sera, in data 7 dicembre, ho avuto (per la prima volta in assoluto, certamente non capiterà mai più) un rapporto sessuale non protetto con il mio fidanzato.
Spiego la dinamica: ho avuto la comparsa del ciclo (prime perdite non abbondanti, ma di colore marroncino) il giorno 30 novembre ed il ciclo è stato presente fino alla mattina del 7 dicembre con delle piccole perdite marroncine. La sera stessa ho avuto il rapporto non protetto, ma "lui" è uscito dalla vagina diversi minuti prima che l’eiaculazione avvenisse (ossia, quando è uscito il rapporto si è concluso con masturbazione al fine di arrivare all’eiaculazione – quindi il pene non è uscito all’ultimo momento, ma diverso tempo prima).
Specifico anche che lui non aveva eiaculazioni dal giorno prima e ovviamente non frattempo ha urinato svariate volte.
Il mio ciclo compare circa ogni 25/26 giorni (ho avuto il ciclo precedente dal 5 novembre, l’ultimo il 30 novembre, il prossimo dovrebbe comparire il 25 dicembre).
Spero di aver spiegato adeguatamente le dinamiche dell’accaduto.
Vorrei chiedervi quanti rischi ci siano di una gravidanza ed eventualmente fra quanti giorni possa eseguire un test.
Vi ringrazio moltissimo,
attendo con ansia le vostre opinioni. ,

Cara Gloria,
hai spiegato bene la dinamica dell’accaduto. Da quello che ci scrivi sebbene il rapporto non sia stato protetto, ci sembra che i rischi di una gravidanza siano minimi, in quanto
l’eiaculazione è avvenuta all’esterno e teoricamente non ti trovavi nel periodo fertile. Purtroppo la certezza assoluta però si ha solo nel momento in cui si utilizzano dei metodi di barriera come il preservativo oppure delle terapia ormonali come la pillola anticoncezionale. Il coito interrotto infatti non è un metodo sicuro, in quanto è difficile per l’uomo avere il controllo nel momento di massimo piacere.
Ci sembra comunque che non corri alcun rischio ti suggeriamo di attendere con serenità l’arrivo del prossimo ciclo. Se può essere utile per tranquillizzarti tieni presente che puoi effettuare un test di gravidanza  ma bisogna attendere dai 12 ai 14 giorni dopo il rapporto a rischio, oppure dal primo giorno di ritardo del ciclo.
Per il futuro ti consigliamo di consultare il tuo ginecologo di fiducia per scegliere il metodo contraccettivo più adeguato alle tue esigenze; o ancora puoi rivolgerti al Consultorio più vicino a casa tua in modo da raccogliere tutte le informazioni che ti servono.
Se hai altri dubbi torna pure a scriverci.
Un caro saluto!,Gloria, 26 anni,09-12-2015,Sessualit�-SeSso � meglio,timore gravidanza