se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

E’ da circa tre giorni che ho un ciclo davvero strano…

Salve
E’ da circa tre giorni che ho un ciclo davvero strano, dopo vari giorni di ritardo: è iniziato con delle perdite marroncine (cosa normale solitamente) solo che poi il flusso non si è stabilizzato ed ha continuato ad essere marrone scurissimo quasi nero. L’assorbente non rimaneva (e non rimane neppure ora) molto macchiato però di tale flusso marrone ne perdo anche abbastanza quando vado in bagno quindi non sono piccole macchie sporadiche. Il secondo giorno ho avuto anche un momento di sangue rosso solito, poi tutto è tornato come prima, anche se da poco mi sono asciugata con un asciugamano e ho notato che su esso c’era sangue rosso. Un mese fa ho avuto due brevi rapporti(protetti con preservativo sin dall’inizio e non arrivati sino all’eiaculazione, anzi durati abbastanza poco) più diversi momenti di petting. L’ultimo vero rapporto con tanto di eiaculazione(sempre protetto) è avvenuto domenica 17. I preservativi erano sempre integri in tutti i casi anche se io ho sempre paura siano presenti dei micro fori. Volevo sapere se devo preoccuparmi per tale ciclo (nel senso di una gravidanza). Potrebbero aver influenzato il caldo estivo, le microcisti all’ovaio sinistro e il fatto che a Gennaio mi è stata asportata una cisti piuttosto grande (lasciandomi integro solo metà ovaio)?
Paola, 19 anni

Cara Paola,
stai assolutamente tranquilla rispetto ad un possibile rischio gravidanza, da quanto ci scrivi, non ci sono i presupposti, infatti un concepimento è possibile solo se avviene un rapporto completo non protetto con eiaculazione interna alla vagina, durante il periodo fertile della donna ( che in un ciclo regolare va dall’11° al 18° giorno). Siamo però d’accordo con te sulla possibilità che la tua storia clinica influenzi il ciclo mestruale. Se trovi che il flusso sia strano rispetto al solito, potrebbe essere importante confrontarti con il tuo ginecologo che sicuramente saprà darti risposte più precise e rasserenarti.
Speriamo d’esserti stati d’aiuto e torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!