se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Abbiamo fatto qualcosa, non proprio l’amore ma stavamo al mare e…

Salve
Sono una ragazza di 15 anni … beh sono fidanzata e i miei non ne sono a conoscenza ho tanta paura, abbiamo fatto qualcosa io e il mio fidanzato, non so neanche cosa non Proprio l’amore ma stavamo al mare e lui  lo ha  messo solo nel mio costume io non sono venuta e nemmeno lui … ho paura il ciclo mi è venuto il 13. Potrei essere incinta? ….ho anche dolori sotto pancia ma non so se deriva da quello mi rispondete vi prego

Anonima



Cara Anonima,

comprendiamo il tuo stato d’animo e le tue preoccupazioni perché sei una ragazza molto giovane ed è normale vivere tanta confusione quando si è alle prime esperienze amorose.
Vogliamo subito tranquillizzarti rispetto alla paura di essere rimasta incinta. Per far si che avvenga un concepimento è necessario che ci sia un rapporto completo, ossia una penetrazione con successiva eiaculazione interna. Inoltre, tutto questo deve avvenire durante il periodo fertile di una donna, ossia quando con l’ovulazione viene prodotto l’ovulo fecondabile.
Questo dovrebbe darti maggiore chiarezza sulla complessità del processo riproduttivo e di come non basti il semplice contatto fisico.
Tuttavia riteniamo importante che tu possa informarti maggiormente sui temi che riguardano la sessualità proprio per avere una consapevolezza maggiore con cui affrontare queste prime interazioni con l’altro sesso. Avere un atteggiamento responsabile nei confronti del proprio corpo aiuta a prevenire situazioni di potenziale rischio. 
Puoi consultare gli articoli del nostro sito oppure fare riferimento alle numerose domande dei ragazzi che come te si sono rivolti a noi per avere maggiore chiarezza o ancora rivolgerti presso il consultorio di zona. Li troverai una èquipe di esperti disponibili a fornirti tutte le informazioni utili.
Per quanto riguarda il mal di pancia che lamenti  questo può derivare da tanti fattori, tra cui  la tensione che stai vivendo in questi giorni. Se dovesse persistere ti suggeriamo di rivolgerti al tuo medico di famiglia il quale saprà indirizzarti per approfondirne le cause.

Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!