se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Mi capita spesso di avere bruciore alle parti intime. Mi aiuti per favore…

Salve,ormai da diverso tempo mi capita spesso di avere bruciore alle parti intime sia internamente che esternamente sia prima che durante e dopo i rapporti. Non produco nessun liquido maleodorante,ma questi sintomi vanno e vengono molto spesso ormai da tre anni, quando ho avuto due rapporti sessuali con due diverse persone,in quell’episodio mi è anche uscito un po di sangue (l’unica volta che è successo) dopodiché ho avuto rapporti solo ed esclusivamente con una persona e da quel momento ho sempre sofferto di questi sintomi ad intervalli. Prendo la pillola estinette, potrebbe essere questa la causa? O il fatto di aver avuto quei due rapporti con persone diverse? Ho fatto una visita ginecologica tempo fa a causa anche del bruciore e prurito (che non sempre c’è) e mi sono stati prescritti lavagetti e ovuli. Però il problema continua fino ad oggi e non capisco di cosa si tratti,potrei essere allergica allo sperma del mio ragazzo? Oppure la vagina non si dilata abbastanza da permettere al pene di entrare con facilità e questo crea irritazione e dolore che dura per giorni? Infezione, vaginite e cose simili? Mi aiuti per favore voglio risolvere questo problema e appena potrò andrò a fare un altra visita,aspetto una sua risposta.
Letizia, 18 anni

Cara Letizia,
è praticamente impossibile fare una diagnosi a distanza e sarebbe poco utile azzardare ipotesi senza conoscere la tua storia medica e senza una visita ginecologica.
Possiamo semplicemente consigliarti nuovamente un controllo medico ed eventualmente di fare delle analisi specifiche come il tampone vaginale o l’analisi delle urine per accertarti se ci sono infezioni batteriche o micotiche in corso. Tuttavia questo fastidio viene da te lamentato esclusivamente dopo i rapporti e questo ci fa pensare più ad una vaginite o un’irritazione dovuta alla penetrazione.
Non vediamo una connessione diretta tra l’avere rapporti con persone diverse e l’emergere della sintomatologia, a meno che non ci sia stata la trasmissione di un’ infezione,  piuttosto possiamo pensare di riferire il cambiamento ad una variazione della flora vaginale o di eventuali cambiamenti nella sensibilità epidermica.
L’utilizzo della pillola può causare in alcuni casi delle modifiche nelle secrezioni vaginali e quindi portare ad uno stato di secchezza della mucosa. L’assenza di lubrificazione può creare un maggior attrito e  di conseguenza possiamo pensare ad una possibile irritazione.
Esistono molti prodotti in commercio che aiutano proprio a combattere questa difficoltà e solitamente sono sostanze ben tollerate dalla popolazione femminile. Solitamente sono sotto forma di gel e devono essere applicate prima o durante il rapporto.
In ogni caso ti consigliamo di effettuare prima i controlli sopra indicati per aver un quadro più chiaro della situazione affidandoti al tuo ginecologo di fiducia.

Speriamo di  esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!