se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Vorrei riportarvi un problema: il liquido pre-eccitatorio…

BUONGIORNO.
SONO UN RAGAZZO DI 29 ANNI E VORREI RIPORTARVI UN PROBLEMA CON IL QUALE SONO MOLTI ANNI CHE CONVIVO E CHE ADESSO È ANCHE AUMENTATO. IL MIO PROBLEMA RIGUARDA IL LIQUIDO PRE-ECCITATORIO, CHE ORMAI STA DIVENTANDO UN’ OSSESSIONE PER ME. DA QUALCHE ANNO, MI SONO ACCORTO CHE AD OGNI MINIMA ECCITAZIONE MENTALE, CON PENE ANCHE NON IN EREZIONE, ESCE UN PO’ DI LIQUIDO… MA LA COSA GRAVE, È CHE ESCE PER ECCITAZIONI ANCHE MINIME..PER NON PARLARE POI DI QUANDO STO CON UNA RAGAZZA, SOLO A BACIARCI, MI TROVO GLI SLIP BAGNATI, NE ESCE ABBASTANZA..E QUESTO DA UN PUNTO DI VISTA PSICOLOGICO MI DA FASTIDIO. PENSO CHE IN PARTE SIA NORMALE, SOPRATTUTTO PER CHI NON HA UN’ ATTIVITÁ SESSUALE REGOLARE E PER CHI COME ME SI MASTURBA POCHISSIMO. MA SECONDO ME QUALCOSA CHE NON VA C’ È, PERCHÈ MI SUCCEDE TROPPO SPESSO E PER DI PIÙ NE ESCE ANCHE IN SITUAZIONI ASSURDE E NORMALI DELLA MIA VITA QUOTIDIANA ANCHE SE PARLO AL TELEFONO O DI PERSONA CON RAGAZZE CHE A ME NEANCHE PIACCIONO O CON SEMPLICI ABBRACCI MI BAGNO.VORREI SOLO SAPERE SE QUESTO PUÓ ESSERE LEGATO A QUALCHE PROBLEMA E QUALI ESAMI POTREI FARE PER RISOLVERE QUESTA SITUAZIONE..GRAZIE DELL’ ATTENZIONE E SPERO DI AVERE PRESTO UNA RISPOSTA.

                                                                                                                                                          Francesco , 29 anni


Caro Francesco,
capiamo quanto sia difficile convivere con questo tuo disagio.
L’utilità del liquido pre-eiaculatorio sta nella sua capacità, per il suo pH basico, di neutralizzare l’acidità dell’urina, preparando così l’uretra al passaggio del liquido seminale. Per questo motivo viene prodotto e poi rilasciato da alcune ghiandole poste lungo le vie genitali maschili, in risposta a vari eventi quali masturbazione, preliminari e le fasi iniziali di un rapporto sessuale, ma anche durante la penetrazione e precedentemente all’orgasmo ed all’eiaculazione vera e propria, cioè all’emissione di sperma.
Ma una fuoriuscita così abbondante potrebbe essere dovuta sia ad un fattore emotivo che ad un fattore infiammatorio. Alcuni soggetti hanno una intensa stimolazione del sistema nervoso parasimpatico, attivo in fase di eccitazione e durante i preliminari sessuali, che stimola eccessivamente le ghiandole deputate alla produzione ed emissione del liquido preiaculatorio in maniera eccessiva.
Per poter gestire un fattore di tipo emotivo, e vivere anche con maggiore tranquillità questa tua problematica potrebbe essere utile confrontarti con uno psicologo. Avere uno spazio libero da ogni giudizio aiuta a conoscere meglio se stessi e a focalizzarsi su altre risorse di cui spesso non abbiamo consapevolezza.
Potrebbe inoltre essere utile, per poter escludere cause di tipo fisico, di rivolgerti ad un andrologo e poter ragionare insieme sul farsi, non è possibile fare una diagnosi on line, è necessaria una visita ed eventuali approfondimenti diagnostici.

Un caro saluto!