se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Volevo essere rassicurata su un test di gravidanza che ho fatto…

Salve,volevo essere rassicurata su un fatto riguardante i test di gravidanza. Il 12 luglio scorso,tre giorni dopo la fine delle mestruazioni, ho avuto un rapporto a rischio, lontano dalla settimana dell’ovulazione di almeno tre giorni. Il mio ragazzo non è venuto né prima,né dopo il rapporto,il quale è durato molto poco (intorno ai due minuti). Io ho un ciclo abbastanza regolare,che varia dai 29 ai 32 giorni. Il ciclo di agosto (successivo al rapporto) mi è arrivato il 32° giorno e per la prima ora è stato poco, chiaro e acquoso mentre poi è diventato normale e il secondo giorno è stato molto molto abbondante e rosso per poi continua con un flusso normale per i seguenti due giorni e altri due giorni per lo più di flusso marrone e scarso (in tutto sono durate sei giorni,come mio solito). Dopo di che non ho avuto altri rapporti a rischio,ma solo protetti da inizio alla fine e con eiaculazione esterna e dopo qualche minuto (lontano dal mio corpo). Le mestruazioni di settembre mi sono venute invece con due giorni di anticipo,iniziando quindi il 31 agosto e hanno avuto un andamento simile alle rosse precedenti,solo che il primo giorno questa volta le perdite erano marroni e di più. Mi sono finite il 5 settembre. Dalla metà di luglio però io ero molto ansiosa e questo mi provocava soprattutto senso di nausea,ma dopo l’arrivo delle mestruazioni mi ero calmata. Almeno fino a metà agosto in cui l’ansia si è ripresentata ,soprattutto per tutte le sensazioni di stanchezza,nausea e pancia gonfia. Con la fine delle mestruazioni quindi,il 6 settembre, ho effettuato un test di gravidanza per calmarmi:l’ho eseguito alle 15.20,a pranzo(12.30) ho bevuto massimo due bicchieri di acqua e mangiato molto poco e non ho urinato. Il test è risultato negativo. La mia domanda è,quindi,posso stare tranquilla o potrebbe essere errato il test? Vi prego di rispondermi perché ho veramente paura.
 Anna, 17 anni

Cara Anna,
comprendiamo la tua paura perché sei una ragazza molto giovane e quindi è normale avere timori quando si è alle prime esperienze sessuali.
Vogliamo da subito tranquillizzarti sulla possibilità che si sia instaurata una gravidanza non desiderata.
Per far sì che questo avvenga è necessario che ci sia un rapporto completo, cioè inteso come una penetrazione con successiva eiaculazione interna. Tutto questo deve avvenire nei giorni fertili di una donna.
Da quello che ci scrivi vi è stata una penetrazione non protetta ma senza eiaculazione e questo esclude la possibilità di rischio. Ti ricordiamo che il solo liquido pre-seminale, secreto durante l’eccitazione, sembrerebbe non essere in grado di fecondare una donna. 
Ad avvalorare questo vi è anche l’assenza del periodo propizio per un concepimento (non eri nei tuoi giorni fertili). Inoltre hai effettuato anche un test di gravidanza dal risultato negativo e questo dovrebbe definire ancora di più la tua situazione attuale.
Solitamente questi strumenti sono molto attendibili se effettuati secondo le indicazioni riportate all’interno della confezione.
Per quanto riguarda il ciclo mestruale, questo sembrerebbe non aver subito stravolgimenti e, nonostante piccole variazioni, non hai costatato la sua interruzione (cosa che accade invece  in gravidanza).
Piccole modifiche del ciclo  sono molto comuni, soprattutto in giovani donne come te. Si possono notare variazioni del flusso, della regolarità e della sintomatologia associata senza per questo collegarle ad una gravidanza o a uno stato patologico. Considera che questo può subire l’influenza di molti fattori tra cui le variazioni dei livelli ormonali, dei cambi stagionali, dell’alimentazione e non ultimo dello stress.
Forse la grande tensione dell’ultimo periodo può aver giocato un ruolo importante nel tuo caso.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!