se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho visto che l’entrata della vagina è irritata. Cosa può essere?…

Buonasera dottori mi scuso anticipatamente ma ho un piccolo problema.. Ieri sera il mio ragazzo mi ha masturbata, siccome sono sempre ansiosa riguardo alla paura di una gravidanza anche se non abbiamo mai avuto rapporti sessuali (solo petting), lui si è lavato due o tre volte le mani con acqua e sapone davanti a me e poi le ha asciugate con la carta igienica (per farmi stare tranquilla) e comunque non eravamo in contatto col suo pene, era totalmente vestito, non lo stavo toccando nemmeno, l avevo masturbato alcune ore prima.. Comunque lavatosi le mani, ha cominciato a masturbarmi con un dito e io ero molto eccitata e di conseguenza ero molto bagnata, poi a mano a mano che continuava andava un po più forte, tanto che dopo un po avvertivo un po di bruciore, ma non era chissà quale dolore, comunque più che altro era fastidioso e gli ho detto di fermarsi.. Alcune volte infilava un dito altre volte due e sentivo che andava parecchio infondo anche perché lui era dietro di me e io ero piegata sul letto a “quattro zampe” e in questo modo le dita entravano fino in fondo. Comunque dopo che avevamo finito già sentivo un po di bruciore e di fastidio mentre camminavo, tornata a casa mi sono lavata le parti intime e mi sono coricata. Dopo un paio di ore alzandomi per andare a fare pipì notavo un certo bruciore quando la facevo e inoltre pulendomi ho visto una leggera chiazza marroncina e mi sto prendendo di panico perché prendendo un pezzo di carta igienica e infilandola un po nella vagina ho visto che le perdite venivano da lì, ma non sono perdite rosse, sono sul beige lieve lieve tanto che all inizio non mi ero accorta.. Comunque prendendo uno specchio ho visto l entrata della vagina normale solo che nella protuberanza che si vede esternamente all entrata (penso sia l’imene) è arrossata come se avesse sangue, ma non è sangue perché toccandomi con la carta igienica non resta sangue, è come se fosse leggermente graffiata, con un puntino rosso vivo e tutta arrossata intorno, all inizio mi sembrava leggermente insanguinata appunto..in poche parole sembra lesionata leggermente.. Si vede dall esterno che ha un colore rosso vivo (ma non tutta la protuberanza, solo un po di sopra, di sotto è di colore normale) Inoltre ogni movimento che facevo sentivo bruciore.. Mi sono sciacquata con acqua fresca e poi ho messo un po di pasta lenitiva per gli arrossamenti da pannolino e ora provo un po di sollievo.. Ma quando faccio pipì provo bruciore e leggermente dolore.. Che cosa può essere ? È normale ? Premetto a dire che lui non ha le unghie lunghe anzi c’è le super corte perché ha il vizio di mangiarle e quindi sono anche troppo corte, le unghie non si sentivano proprio, e mi masturbava un Po forte ma era molto eccitante e godevo tantissimo perche comunque ero molto bagnata e non sentivo nulla,dopo un po sentivo il bruciore, forse perché ero diventata asciutta e c’era attrito.. Inoltre devo ammettere che non è stato molto delicato 😀 ma all inizio anche se faceva forte era piacevole perché ero lubrificata.. Più che altro faceva forte molto probabilmente perché era eccitatissimo anche lui e si è lasciato un po andare e non è stato molto delicato, ma ripeto il fastidio è arrivato alla fine.. Inoltre sul fatto della gravidanza posso stare serena ? Ripeto lui si lavava sempre le mani ogni volta e non eravamo a contatto col suo pene in alcun modo.. Spero di essermi chiarita riguardo alle perdite beige chiaro (solo quando mi asciugo dopo la pipì) e della parte arrossata all’ entrata della vagina che a prima vista sembrava sangue, invece sembra in parte leggermente graffiata o lesionata, insomma un qualcosa che rende la parte arrossata e dolorante al tatto.. Spero mi rispondiate al più presto e spero che non sia niente di grave.. Ringrazio anticipatamente.

Maria, 16 anni


Cara Maria,
per quanto riguarda un potenziale rischio di gravidanza possiamo escludere che ci siano delle possibilità che alimentino questa preoccupazione, in quanto non è possibile che avvenga un concepimento con il solo petting. Per far si che ci sia questa evenienza è necessario che avvenga una penetrazione seguita da un’eiaculazione interna alla vagina. Il tutto deve obbligatoriamente avvenire nei giorni fertili di una donna, ossia quando viene rilasciato l’ovulo fecondabile.
Il solo liquido pre-seminale sembrerebbe non essere in grado di fecondare una donna e quindi non dovrebbe essere causa di preoccupazioni. Nel tuo caso non si sono verificate nessuna di queste condizioni e proprio per questo ti suggeriamo di stare serena.

Il fastidio che lamenti localizzato nella parte esterna potrebbe essere una semplice irritazione avvenuta a causa dello sfregamento durante la masturbazione.
A volte anche le unghie molto corte e mal tagliate (come quelle di chi usualmente le morde) possono generare inavvertitamente piccoli tagli.
La parte della vagina dove probabilmente hai individuato questa escoriazione in realtà si chiama clitoride ed è una parte molto delicata e facilmente soggetta ad irritazioni.
L’imene invece è la membrana interna alla cavità vaginale ed è quella che solitamente risulta soggetta a lacerazione durante il primo rapporto completo.
E’ normale che durante la minzione tu provi maggior fastidio in quanto, a contatto con l’urina, la pelle abrasa viene maggiormente sollecitata.
Prova ad aspettare alcuni giorni, se il fastidio persiste di consigliamo di rivolgerti ad un ginecologo il quale saprà darti tutte le indicazioni per far fronte al tuo disagio.
Se non sei già seguita da uno specialista di tua fiducia puoi recarti presso il consultorio di zona dove riceverai utili consigli in regime completamente gratuito con garanzia nella riservatezza.
Speriamo di esserti stati d’aiuto, torna a scriverci quando vuoi!
Un caro saluto!