se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho sospeso la pillola ma sono preoccupata perché ho avuto un rapporto…

Cari esperti, da due anni circa prendo la pillola NOVADIEN ma dopo aver fatto una visita ginecologica qualche settimana fa, il ginecologo mi ha consigliato di sospendere la pillola per capire se il problema intimo che mi crea disagi è dovuto proprio all’assunzione della pillola. Mi ha consigliato di fare una cura con degli ovuli. Ho però un dubbio! Lunedì 10 ottobre ho avuto un rapporto con il mio ragazzo, avevo ancora il ciclo che era iniziato il venerdì prima (7 ottobre). Non abbiamo usato il preservativo solo per i primissimi secondi ma ricordandoci che era meglio usare una precauzione, ci siamo immediatamente fermati. Mercoledì 12, ieri, avrei dovuto riprendere la pillola, se non avessi dovuto iniziare questa cura ma io ho paura che possa correre rischi nonostante ci siamo immediatamente preoccupati di usare una precauzione. Per sicurezza, ieri sera ho preso una pillola ma non so come devo comportarmi. Posso smettere di prendere la pillola o ci può essere un rischio di una futura gravidanza? Devo continuare a prendere la pillola ormai fino al prossimo ciclo e poi iniziare la cura o posso tranquillamente sospenderla perché magari “basta” la prima pillola a non far correre rischi?! Ho cercato di essere più precisa cosicché possiate darmi una risposta più dettagliata. Attendo risposta.
Cordiali saluti.

Anonima


Cara Anonima,
comprendiamo il tuo stato di agitazione ma è sempre bene consultare uno specialista prima di agire.
Nel tuo racconto notiamo una gran confusione che ti ha portato ad assumere nuovamente la pillola senza valutare prima le tue possibilità, rallentando forse la cura prescritta dal medico. Si sta valutando se effettivamente il farmaco crea delle manifestazioni di disagio ginecologico e questo è possibile solo attraverso la sospensione del contraccettivo.
In ogni caso lunedì 10 non è avvenuto un rapporto completo e questo non dovrebbe creare alcuna situazione di rischio.
Un concepimento è possibile solo quando si verifica un rapporto completo, inteso come penetrazione  ed eiaculazione interna nei giorni fertili.
Solitamente gli specialisti quando prescrivono una sospensione indagano prima la situazione della paziente considerando i potenziali rischi e se è necessario prescrivendo metodi contraccettivi di barriera nell’attesa di risolvere il problema medico.
Ti suggeriamo di contattare il tuo ginecologo di fiducia e di chiedere a lui se continuare l’assunzione del contraccettivo orale e posticipare la terapia o se puoi sospendere nuovamente l’assunzione.
Il nostro consiglio per il futuro è quello di affidarti ad un unico professionista e seguire le indicazioni date. Altrimenti il rischio è quello di andare in agitazione e di alimentare inutili preoccupazioni.
Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!