se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Abbiamo avuto rapporti non protetti. Ora lei ha un ritardo di 4 giorni…

Buongiorno
Io e la mia ragazza abbiamo fatto sesso tre volte questo mese, 2 volte senza preservativo e l’altra con. Sono gia 4 giorni che è in ritardo con il ciclo, il suo non è regolare varia dai 25-31 giorni. Comunque vorrei chiedere se devo preoccuparmi di una gravidanza dato che io nelle 2 volte senza precauzioni sono sempre eiaculato uscendo prima e finendo il lavoro manualmente per pochi secondi . Devo preoccuparmi o è qualcos’altro?

Carmine, 17 anni


Caro Carmine,
controllare il proprio corpo in un momento di estremo piacere è sempre molto complesso e proprio per questo non possiamo reputare il coito interrotto (ossia la pratica di interrompere il rapporto ed eiaculare all’esterno) un metodo contraccettivo affidabile. Questo ci pone nella condizione di non poter escludere completamente la possibilità di un rischio.
Tuttavia ci racconti di un’eiaculazione avvenuta solo successivamente aver praticato la masturbazione fuori dalla vagina e questo potrebbe aver tutelato il rapporto dalla possibilità di un’accidentale eiaculazione interna.
E’ importante sapere che il solo liquido pre-seminale, secreto durante i la fase eccitatoria,  sembrerebbe non essere in grado di fecondare una donna.
In ogni caso l’irregolarità del ciclo non vi aiuta nel calcolo per individuare un  possibile ritardo e l’unica soluzione per avere delle risposte potrebbe essere quella di effettuare un test di gravidanza.
E’ possibile acquistare gli stick rilevatori in farmacia senza bisogno di avere una ricetta medica. Sono strumenti con una buona attendibilità e facili da utilizzare. Si può visionare il risultato nel giro di pochi minuti.
A volte possono verificarsi dei ritardi e delle variazioni in generale del ciclo mestruale senza necessariamente significare una gravidanza o uno stato patologico. Considera che il ciclo di una donna può essere influenzato dalle variazioni dei livelli ormonali, i cambiamenti stagionali ma anche dall’alimentazione e dagli stati umorali. E’ ormai noto che anche lo stress può avere un effetto condizionante sul ciclo di una donna.
In ogni caso, ti suggeriamo, per le prossime volte, di proteggere sempre fin dall’inizio i tuoi rapporti, proprio per evitare successive preoccupazioni.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!