se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho effettuato un’ecografia transvaginale per disturbi del ciclo e sospetto di ovaio policistico, ma le mie ansie non si vogliono placare…

Salve,
scrivo per un piccolo consulto. 2 giorni fa ho effettuato un’ecografia transvaginale per disturbi del ciclo e sospetto di ovaio policistico, ma le mie ansie non si vogliono placare. Se ci fosse una gravidanza in atto tramite quest’ecografia si sarebbe visto? Sono passate 10 settimane circa dal rapporto a rischio, in più avevo anche effettuato un test di gravidanza qualche settimana fa risultato negativo. La ginecologa mi ha detto che avevo ovulato e che quindi il ciclo sarebbe tornato di lì a poco, ma fin quando non lo vedo non riesco a stare tranquilla. La ringrazio anticipatamente spero che possa chiarire i miei dubbi.

Fra, 21 anni


Cara Fra,
perchè la camera gestazionale si veda attraverso l’ecografia transvaginale è necessario che passino 5-6 settimane dal rapporto, quindi dal concepimento, infatti per arrivare all’utero l’ovulo impiega alcuni giorni.
Nel tuo caso sono passate ben 10 settimane, quindi se eri incinta si sarebbe visto, inoltre hai effettuato un test risultato negativo, altra conferma alla mancata gravidanza.
Infine, la stessa ginecologa ti ha detto che avevi ovulato e che il ciclo sarebbe arrivato di lì a poco. Quando c’è stato il concepimento l’ovulazione è inibita, infatti alla donna non torna il ciclo.
Per tutte queste ragioni ci sentiamo di tranquillizzarti e ti consigliamo di aspettare serenamente l’arrivo del ciclo, tieni presente che fattori come lo stress e l’agitazione, così come il cambio di stagione, gli sbalzi ormonali, l’assunzione di farmaci e/o droghe, l’alimentazione, etc… possono interferire negativamente con la normale ciclicità delle mestruazioni.
Un caro saluto!