se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho fatto petting. Gli spermatozoi possono essere entrati nel mio corpo?…

Buonasera, vorrei esporre un dubbio che mi angoscia. Sono una ragazza di 25 anni, di milano. Non ho mai avuto rapporti sessuali con un ragazzo. Due settimane fa ho fatto del petting con un ragazzo in cui
ci siamo masturbati a vicenda. Il mio timore è che lui toccandomi possa avermi sporcata di liquido pre eiaculatorio (quando e dopo che è venuto non ci siamo più toccati). Il tutto è successo due giorni prima dell arrivo del ciclo mestruale che è arrivato ed è stato normale. Salvo avere ancora qualche perdita dopo una settimana. Posso
escludere il rischio di gravidanza? Potrei pensare che eventuali spermatozoi siano rimasti nel mio corpo? Scusate ma quello che si legge mi confonde parecchio. Alcuni sostengono che sia possibile rimanere incinta anche da vergine.
Grazie mille

Martina, 25 anni


Cara Martina,
vogliamo da subito tranquillizzarti rispetto alla preoccupazione che riguarda la possibilità di un rischio di gravidanza.
Per fare questo abbiamo bisogno di precisare alcune cose che riguardano il concepimento. Una donna può rimanere incinta solo se avviene un rapporto completo. Con questo intendiamo un’eiaculazione interna alla vagina nei giorni fertili di una donna. 
Il liquido pre-seminale sembrerebbe non essere in grado di fecondare e quindi non dovrebbe destare particolari preoccupazioni. Proprio per questo praticare petting non mette in una condizione di potenziale rischio.
Questo dovrebbe restituirti l’idea della complessità insita nel processo generativo, nonostante sia un evento totalmente naturale.
Anche se ci fosse stata eiaculazione attraverso masturbazione esterna è altamente improbabile che gli spermatozoi risalgano da soli la cavità vaginale. Considera che per un concepimento è necessaria la spinta eiaculatoria e le contrazioni vaginali esperite durante l’orgasmo per permettere al liquido seminale di fecondare l’ovulo.
Le perdite che hai evidenziato potrebbero essere comune spotting, cioè sanguinamento che spesso avviene tra una mestruazione e l’altra. 
Se hai bisogno di saperne di più, puoi recarti presso il tuo ginecologo di fiducia o presso al consultorio di zona per avere maggiori informazioni o effettuare una visita ginecologica di approfondimento.
Speriamo di esserti stati d’aiuto; torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!